Oscar 2020: le migliori canzoni originali da Rocketman a This is us

Sono cinque le migliori canzoni originali che si sono contese l'Oscar 2020. Scopriamole tutte, da Rocketman a This is us ma anche Toy Story 4 e Frozen 2

- Ultimo aggiornamento: 10 Febbraio 2020 9:29 - Tempo di lettura: 2 minuti

Anche l’orecchio vuole la sua parte: gli Oscar 2020 hanno già regalato qualche vincitore, e scegliere la miglior canzone originale dell’anno non è stato facile. Con Elton John che aveva già la vittoria in tasca, grazie al Golden Globe ottenuto con il brano (I’m Gonna) Love Me Again, i pronostici della novantaduesima edizione degli Academy Awards sono stati rispettati. Grande snobbato: Spirit di Beyoncée. Ma anche le altre canzoni originali meritano la nostra attenzione.

Oscar 2020: ecco tutti i premiati di questa edizione

1. (I’m Gonna) Love Me Again – Rocketman

Taron Egerton non ha ricevuto la nomination alll’Oscar come miglior attore, ma almeno ha avuto il premio di consolazione. L’Academy ha fatto la sua scelta: è (I’m Gonna) Love Me Again la miglior canzone originale, con Elton John e il suo storico paroliere Bernie Taupin che sono saliti sul palco per ritirare il loro (meritato) Oscar.

Rocketman e non solo – I 7 film sulle star della musica da vedere

2. I Can’t Let You Throw Yourself Away – Toy Story 4

Il simpatico brano tratto da Toy Story 4, ultimo atto del franchise sui giocattoli Pixar, è interpretato da Randy Newman (nominato quest’anno anche per la musica di Storia di un matrimonio). La canzone fa da sottofondo ai tentativi di “suicidio” dell’adorabile Forky, new entry di Toy Story 4. Il cowboy Woody cerca in tutti i modi di impedire che la forchetta di plastica si tolga la vita, gettandosi nel bidone della spazzatura. Newman sembrava uno dei favoriti, avendo già vinto un Oscar per il brano di Toy Story 3.

3. Into the Unknown (Nell’ignoto) – Frozen 2 – Il segreto di Arendelle

Il bellissimo brano, firmato dal duo Kristen Anderson-Lopez e Robert Lopez, è stato interpretato sul palco dei 92esimi Academy Awards da un “esercito” di Else, provenienti da diversi Paesi del mondo. Una straordinaria performance che tuttavia non è stata sufficiente per conquistare il secondo Oscar. Kristen Anderson-Lopez e Robert Lopez avevano già vinto la statuetta con la hit Let It Go. Fare il bis? Una missione impossibile.

4. Stand Up (Joshuah Brian Campbell, ) – Harriet

Cynthia Erivo è instancabile. Oltre ad essere stata nominata nella categoria miglior attrice protagonista, l’artista ha avuto anche una candidatura alla miglior canzone originale. Infatti, oltre a recitare nel film Harriet (ancora inedito in Italia), la Erivo è l’autrice del brano portante. Nonostante il lodevole lavoro, la star non è riuscita a far colpo sull’Academy. Almeno stavolta.

5. I’m Standing With You – Atto di fede (Breakthrough)

La Chrissy Metz della serie tv This Is Us interpreta il brano scritto dalla veterana Diane Warren (dietro al successo di I Don’t Want to Miss a Thing degli Aerosmith, colonna sonora di Armageddona e Un-Break My Heart di Toni Braxton). La canzone non ha attratto molti consensi, anzi in patria se ne è parlato pochissimo. Valeva la pena nominarla agli Oscar 2020?