box office, odio l'estate, cinematographe

Massimo Venier torna a dirigere, dopo più di dieci anni, il trio comico formato da Aldo, Giovanni e Giacomo, tornando al cinema con la divertente commedia Odio l’estate, che vede il gruppo affiancato alle co-protagoniste Lucia Mascino, Maria Di Biase e Carlotta Nitoli. E, con il ritorno di Venier, anche la colonna sonora del film ripercorre le traiettorie che, precedentemente, avevano percorso le pellicole della triade italiana. Come accadde per le collaborazioni antecedenti con il regista, anche questa volta Aldo, Giovanni e Giacomo hanno ricevuto una collaborazione d’eccezione sotto il punto di vista musicale, trovando alla scrittura dei brani del film Brunori Sas, tra i maggiori cantautori italiani del momento, di cui è uscito da poco il nuovo album CIP!.

“Scelgo per ogni decade il mio artista preferito” ha dichiarato Massimo Venier, nella nostra videointervista “Io pensavo a lui, alla sua musica mentre scrivevamo. La trovo perfetta per questo film e per le cose che mi piace fare. Ci trovo una sintonia con il mio ritmo interiore, a cui la sua musica trovo che si abbini in modo quasi perfetto. Penso si sia trovato bene con queste immagini, ma l’intenzione di averlo parte principalmente da una mia passione. Lui è di una generosità che non ho mai trovato prima, come l’aveva anche Samuele Bersani, ed è stata un’estate fantastica perché Dario continuava a bombardarmi di canzoni su whatsapp, una più bella dell’altra e io le ascoltavo in macchina con mia moglie, in gran segreto perché non poteva sentirle nessun altro. Sicuramente quella musica ha in qualche modo ispirato qualcosa della pellicola. Di sicuro mi sono molto divertito ed è stato un privilegio.”.

Odio l’estate: tra le canzoni anche La verità e il brano inedito Bum Bum Bumodio l'estate, cinematographe

E la stessa gioia di condividere un progetto come Odio l’estate risuona anche nelle parole dello stesso Brunori Sas: “Sono felice per due motivi: il primo perché a Aldo, Giovanni e Giacomo devo tantissime risate fatte assieme a mio padre. Mi ricordo quando restavamo insieme a guardare Mai dire Gol, per me era un momento di felicità. E poi per avermi dato la possibilità di lavorare a Odio l’estate. All’inizio non ero molto sicuro di riuscire, chi conosce la mia musica sa che sono tendenzialmente, come dire, depresso. Non sapevo se con i miei brani deprimenti sarei riuscito a contribuire a una commedia. Però, poi, ho apprezzato la natura agrodolce di questo film, che è ciò che mi ha fatto dire di sì. Quindi questi sono gli elementi che ho cercato di inserire: la gioia e la malinconia.”.

E, infatti, proprio a seguire il tono della commedia, le musiche di Odio l’estate definiscono i due aspetti bilanciati del lavoro di Aldo, Giovanni e Giacomo, facendo ridere dell’amicizia innata dei comici e riportando quell’amarezza delle pellicole passate. Nella colonna sonora del film è inserito il brano inedito Bum Bum Bum, ma troviamo anche il singolo La verità dell’album del 2017 A casa tutto bene e La canzone che hai scritto tu, appartenente a CIP!, l’ultimo lavoro del cantautore di Cosenza. La soundtrack è stata prodotta da Picicca e curata artisticamente da Taketo Gohara. Il film Odio l’estate è in sala dal 30 gennaio, distribuito da Medusa.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE