I due superpiedi quasi piatti: la colonna sonora del film - Cinematographe.it

Considerato uno dei cult più famosi della coppia Bud Spencer e Terence Hill, I due superpiedi quasi piatti è un film diretto del 1977 da Enzo Barboni (in arte E.B. Clucher). Gli attori interpretano i disoccupati Wilbur e Matt che cercano di sbarcare il lunario facendo di tutto. Un giorno, frustrati perché non riescono a trovare lavoro, decidono di rapinare un supermercato. Quando arriva il momento del colpo, però, niente andrà come previsto: i due protagonisti sbagliano indirizzo e si ritrovano nell’ufficio reclutamento della polizia, dove vengono arruolati. Inizialmente inclini a farsi cacciare, col tempo dimostreranno di essere due validi elementi, anche se dai metodi poco ortodossi. La colonna sonora de I due superpiedi quasi piatti è eseguita dagli Oliver Onions ed è firmata da Guido e Maurizio De Angelis, storici musicisti che insieme ai Fratelli La Bionda, hanno curato la maggior parte dei film con la coppia di attori.

I due superpiedi quasi piatti: la colonna sonora firmata De Angelis

Risate, gag e le solite scazzottate per uno dei film più famosi di Bud Spencer e Terence Hill. Girato interamente a Miami, I due superpiedi quasi piatti presenta una colonna sonora leggera e scanzonata, adatta al genere del film.

Per questo motivo gli immancabili fratelli De Angelis (che da decenni già musicavano le pellicole della coppia di attori) scelgono un suono country e orecchiabile, adatto alle ambientazione assolate della Florida dove i due protagonisti si danno a inseguimenti tra presuntuosi bulli di quartieri e avvenenti spacciatori di droga. Guido e Maurizio De Angelis scelgono di firmarsi M. & G. Orchestra per comporre I due superpiedi quasi piatti (nella versione tedesca il titolo è Zwei ausser Rand und Band), colonna sonora del film disponibile in 45 giri. La colonna sonora verrà riutilizzata anni dopo per una scena del film Banana Joe con Bud Spencer.

I De Angelis hanno iniziato la loro attività nel mondo della musicale dagli anni Sessanta, dedicandosi principalmente a comporre colonne sonore per il cinema e per la televisione. Uno dei loro maggiori successi, oltre quella del film diretto da E.B. Clucher, anche …altrimenti ci arrabbiamo! Anche gli angeli mangiano fagioli. A causa della loro prolifera produzione discografica, i De Angelis sentirono il bisogno di usare degli pseudonimi per differenziare i vari dischi e non inflazionare il mercato. Motivo per cui la svariate loro produzioni discografiche uscirono con nomi diversi, da Guido e Maurizio De Angelis, a M&G Orchestra e Dilly Dilly. Sicuramente il loro pseudonimo più famoso è Oliver Onions.

I due superpiedi quasi piatti: l’easter egg nascosto nella colonna sonora

Il film di Clucher contiene un simpatico easter egg. Nella scena del bar in cui Wilbur e Matt incontrano per la prima volta i poliziotti in motocicletta, in sottofondo è possibile ascoltare Angels and beans, canzone del film diretto sempre da Clucher, Anche gli angeli mangiano fagioli con protagonista Bud Spencer, stavolta in coppia con Giuliano Gemma.

Una trovata geniale che permette al regista di mantenere il suo legame con uno dei suoi film e consente al pubblico di far parte di un mondo condiviso, quello con l’accoppiata Spencer-Hill.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

Scopri il nostro Shop Online