Armageddon – Giudizio finale: la colonna sonora del film di Michael Bay

Le canzoni e i brani della bellissima colonna sonora di Armageddon - Giudizio finale, da I don't want to miss a thing degli Aerosmith a Mister big time di Jon Bon Jovi

Armageddon – Giudizio finale è un film del 1998 diretto dal regista Michael Bay. È un racconto che abbraccia e mescola generi diversi, alternando in diverse fasi il proprio registro narrativo, ma appartenente pienamente al filone catastrofico in quanto la trama verte sulla possibilità, sull’ultima possibilità del pianeta Terra, di essere salvato da un asteroide. Il significato del film e il registro narrativo che punta molto sul piano emozionale della vicenda viene esplicitato anche mediante la colonna sonora.

In Armageddon – Giudizio finale il piano emozionale di tutta la vicenda ha un’importanza preminente, diventando strumentale al messaggio di fondo che intende comunicare il film: una rivisitazione –  infarcita di americanismo – della traduzione più semplicistica che si suole fare del Carpe Diem oraziano, non solo un semplice “godi il presente” quanto un “non sprecare il futuro”. Gran parte di questa filosofia esplicitata anche da Harry nel commovente discorso finale alla figlia Grace, quando le comunica che non tornerà e non l’accompagnerà all’altare quando lei sposerà A.J., l’uomo che fino alla partenza per la missione Harry non riteneva all’altezza della figlia.

Il mancato ritorno di Harry, con la morte che lo consegna ad un eroismo ancora più significativo per lo spettatore, non solo ci regala un finale alquanto scontato ma conferma la volontà di vedersi rassicurati dalla capacità dell’uomo medio di divenire supereroe e di evitare la catastrofe totale, in una situazione di collasso mediatico e isterismo religioso.

Armageddon – Giudizio finale: le canzoni e i brani della colonna sonora

Un tratto da rilevare è la colonna sonora di indiscutibile gusto e alto livello musicale, in grado di sfruttare i classici anni Sessanta, titoli di hard rock e alcune canzoni degli Aerosmith: tra le quali spicca il singolo I don’t want to miss a thing, una rock ballad che avvalora l’idea che il messaggio che il film voglia comunicare sia proprio quello di vivere a pieno la vita senza perdere nulla della sua bellezza.

Nel 1998 I Don’t Wanna Miss a Thing degli Aerosmith fece ricevere varie nomination ai Premi Oscar: a Diane Warren per la Miglior canzone, la nomination nella categoria Miglior suono a Kevin O’Connell,Greg P. Russell e Keith A. Wester ed infine la nomination nella categoria Migliori effetti speciali sonori a George II Watters. Nel 1999 il brano cantato dagli Aerosmith ricevette anche la nomination per la Miglior canzone a Diane Warren sia agli MTV Movie Awards sia ai Satellite Award.

Le scene più propriamente di azione e tensione sono accompagnate da un tema musicale strumentale dal carattere decisamente più epico e significativo che porta la firma di Trevor Rabin.

La colonna sonora di Armageddon – Giudizio finale rilasciata come album nel giugno del 1998, comprende: altri tre brani degli Aerosmith What kind of love are you on, Sweet emotion e Come together), il frontman degli Aerosmith Steven Tyler figura anche come singolo per il brano Animal crackers. Il cantante statunitense, tra l’altro è il padre dell’attrice Liv Tayler che nel film interpreta Grace.

 Nella track list della colonna sonora di Armageddon – Giudizio finale sono presenti anche i brani Mister big time di Jon Bon Jovi, Wish I were you di Patty Smith e Remember me di Journey, When the rainbow comes di Shawn Colwin.

Articoli correlati