Un’estate a Mykonos (2020): trama, cast e location del film di Jophi Ries

Due donne stanno passando una piacevole vacanza, fino a quando non rivedono un volto familiare...

Un’estate a Mykonos è una commedia romantica del 2020 di Jophi Ries, ambientata nella splendida isola greca che ispira lo stesso titolo del film. Ecco la trama, il cast principale e qualche informazione sulla splendida location, teatro delle riprese.

Un’estate a Mykonos: la storia, gli attori e il luogo delle riprese

Un'estate a Mykonos trama cast location Cinematographe.it

L’agente di polizia Nikos Sakalidis, talvolta pure aiutante nella gestione del bed and breakfast familiare, prende una sbandata per una turista tedesca di nome Jana Johansoon, che si trova in vacanza a Mykonos con la madre Susanne. Il soggiorno delle due procede sereno finché, senza aspettarselo, non incrociano il padre biologico della ragazza. Egli vive su una barca e pare squattrinato.

Ma le vicende si ingarbugliano ulteriormente nel momento in cui Jana trova sull’imbarcazione del denaro, forse proveniente dal narcotraffico messicano. E Nikos deve arrestare l’uomo, malgrado si dichiari innocente. 

Produzione tedesca, Un’estate a Mykonos annovera nel cast principale Valerie Huber (Jana Johansson), Daniel Rodic (Nikos Sakalidis), Ann-Kathrin Kramer (Susanne Johansson), Michael Fitz (Jens Hanssen), Nina Kronjäger (Britta Papadakis), Deniz Arora (Mario Kapino), Sarah Sanders (Alexandra Nikolaidis).

Un'estate a Mykonos trama cast location Cinematographe.it

Il luogo delle riprese di Un’estate a Mykonos è un’isola greca delle Cicladi, situate nelle vicinanze di Nasso, Paro, Siro e Tino. Di natura cosmopolita, Mykonos accoglie migliaia di turisti durante tutto l’anno. Ritenuto il paradiso della comunità LGBT, in seguito è diventata la “capitale” estiva della tolleranza di genere.

Cosa mangiare a Mykonos?

Le specialità gastronomiche non mancano di certo, delle prelibatezze della cucina greca, rinomate pure all’estero. L’isola dà il nome a un formaggio di capra caratteristico, il Kopanisti Mykonou, una specialità dal sapore piccante e speziato. È, invece, uno sformato di carne, melanzane e besciamella la moussaka, il cui aspetto ricorda una lasagna. I soutzoukakia smyrneika sono tipiche polpette di vitello piccanti al sugo condite con polvere di cumino e altre spezie locali, spesso servite con riso bianco. Per concludere il pasto sono raccomandati gli amigthalota, un tipo di biscotto a base di mandorle.

Leggi anche James Bond, Pierce Brosnan critica l’ultimo 007: “Non ne sono sicuro”

Articoli correlati