Spring Tonic The Mask cinematographe.it

La comicità anni Novanta deve molto a uno degli interpreti più divertenti e iconici di tale periodo: Jim Carrey. Ricordiamo tutti le facce assurde del suo personaggio in The Mask che, da anonimo impiegato si trasforma ben presto in una macchina di comicità.

Spring Tonic nasce proprio da questo: ispirato al film di Chuck Russel del 1994, il drink di Johnatan Bergamasco è un drink unico e dal sapore esplosivo.

Spring Tonic: come si prepara il drink ispirato a The Mask

Spring Tonic The Mask cinematographe.it

Per prepararlo servono 6 cl Gin Ginepraio infuso con il Butterfly Pea Flower tea e sciroppo di rose, 1,5 cl succo di limone fresco, top di acqua tonica e vaporizzazione di lavanda.

Mettere in infusione per dieci minuti i boccioli del butterfly tea (ne bastano pochi per avere subito un buon risultato) nel gin toscano Ginepraio, con l’aggiunta di uno sciroppo alle rose. Raffreddare il bicchiere Collins, alto e largo anche alla base, e versare prima il gin infuso, quindi il limone fresco e quasi in contemporanea l’acqua tonica. Il colore del drink da blu diventerà, miscelandosi, rosa/viola, grazie al naturale cambiamento del PH degli ingredienti. In seguito si valorizza con un profumo di lavanda o di rose.

L’idea di Spring Tonic: il drink ispirato a The Mask

Stanley Ipkiss, anonimo impiegato di banca, trova un’antica maschera che, una volta indossata, lo trasforma in un vero e proprio cartone animato con la faccia verde, denti enormi e infiniti superpoteri. Spring tonic è nato così, dalla scoperta di un fiore asiatico che, lasciato in infusione anche per pochissimo tempo, stupisce, rilasciando una colorazione naturale blu, dal profumo floreale e il gusto delicato.

Un tè/fiore che, come la famosa maschera di The Mask, ha il super-potere di cambiare colore all’interno del bicchiere per dare vita ad un gin tonic “coinvolgente” nell’esecuzione, divertente per i clienti e colorato come la primavera.

Spring Tonic The Mask cinematographe.it

Il Butterfly Pea, “pisello blu” o “pisello cordofan”, è una specie che appartiene alla famiglia delle leguminose, come il Rooibos. La parte più interessante di questa pianta è rappresentata dai fiori di un blu profondo e intenso. Nel sud est-asiatico, zona da cui proviene la pianta, vengono consumati fritti oppure possono venire essiccati per dare vita a una tisana dal colore unico di un blu profondo.

Al palato risulta essere piuttosto dolce ed erbacea, anche se ricorda il sapore di alcuni legumi crudi. Inoltre, con l’aggiunta di un po’ di limone si crea una reazione chimica che trasforma il colore da blu a viola.

The Mask: trama e personaggi del film con Jim Carrey

Spring Tonic The Mask cinematographe.it

Un timido bancario, Stanley Ipkiss (Jim Carrey), sottomesso dalla terribile padrona di casa e dal capoufficio, si imbatte al lavoro in una seducente bionda, Tina Carlyle (Cameron Diaz). La donna vuole aprire un conto in banca proprio con lui anziché con il più disinibito collega Charlie Schumaker (Richard Jeni).

La motivazione esce presto allo scoperto; la donna sta filmando l’interno della banca per favorire la rapina di Dorian (Peter Greene), il fidanzato gangster che necessita di fondi per conquistare il trono del suo boss, Nico. Nel frattempo, per un malinteso viene allontanato dal Coco Bongo Club, dove Charlie lo ha invitato la sera con degli amici.

Il giovane rimane quindi bloccato su un ponte perché nel frattempo la sua automobile lo aveva lasciato a piedi. A questo punto trova nel fiume una maschera antica che, una volta indossata, gli conferisce un super potere che da inizio a una nuova avventura.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

Scopri il nostro Shop Online