Restiamo amici: le location del film di Antonello Grimaldi

Ecco tutte le location altoatesine della commedia agrodolce di Antonelli Grimaldi, Restiamo amici, con nel cast Michele Riondino.

Restiamo amici, commedia ironica e agrodolce diretta da Antonello Grimaldi e distribuita a luglio 2019, dopo un’anteprima nazionale al Taormina Film Fest 2018, è basato sul romanzo di Bruno Burci, intitolato Si può essere amici per sempre. Con nel cast Michele Riondino e Alessando Roja, Restiamo amici racconta il viaggio di Alessandro, vedovo e padre di Giacomo, verso il Brasile: in particolare deve recarsi a Natal, dove vive il vecchio amico, Gigi, che gli telefona rivelandogli di essere gravemente malato. Il motivo per cui Gigi ha però chiesto ad Alessandro di raggiungerlo è un altro. Gigi ha ereditato dal padre una grande somma di denaro che sta per essere acquisita da un nipote, mentre Gigi vorrebbe poterla intestare a qualcun altro. Oltre a Michele Riondino e Alessandro Roja, nei panni rispettivamente di Alessandro e Gigi, sono presenti anche Violante Placido nel ruolo di Bianca, donna che si innamorerà di Alessandro, Mirko Trovato nei panni di Giacomo, e affiancati da Sveva Alviti, Libero De Rienzo, Ivano Marescotti, Gioia Libardoni, Anni Baros e Desirée Popper. Ma vediamo dov’è stato girato il film caratterizzato da paesaggi straordinari e che fanno parte della penisola Italiana.

Le location di Restiamo amici

Restiamo amici Cinematographe.it

Ambientato in Brasile, Restiamo amici è stato interamente girato in Trentino Alto-Adige, salvo quale breve scena a Fiumicino, in provincia di Roma. Iniziate le riprese l’8 novembre del 2017, la città maggiormente allestita per ospitare il set della commedia di Antonello Grimaldi è stata quella di Rovereto, comune in provincia di Trento, centro culturale, industriale e turistico, luogo di bellezze boschive, chiese e edifici militari del 15º e 16º secolo. In prossimità di alcune tra le vette più importanti del Trentino, Rovereto è stata utilizzata come sede principale del film. Anche nel capoluogo trentino, affascinante città d’arte ma al tempo stesso rurale e montana, ricca di sobborghi, sono state girate molte scene: a Trento si trovano la Chiesa dove avviene il finto funerale di Gigi, l’appartamento e il parco dove Bianca e Alessandro si incontrano iniziando così la loro storia, la scuola del figlio di Alessandro e la banca dove viene ritirata l’eredità.

Restiamo amici, Cinematographe.it

Tra le altre location l’hotel dove soggiorna Alessandro è situato nell’affascinante Nago, a nord di Torbole, comune che si affaccia sul Lago di Garda. Si tratta di un’area ricca di vegetazione, con molti scorci di rovine e ruderi medievali. Lo stesso comune di Riva del Garda, tipicamente medievale in molti punti, e situato ai piedi del lago, è state set di Restiamo amici, così come alcune piazze e strade e il molo. Nel comune di Pergine Valsugana, che si affaccia invece sul lago di Caldonazzo, e caratterizzato da uno stile rinascimentale con chiese antiche, palazzi gotici e palazzine patrizi, sono state girate alcune scene tra cui quella del cimitero dove Gigi e Alessandro di rincontrano dopo il finto funerale si Gigi, e alcuni momenti tra Alessandro e Bianca.

Restiamo amici, Cinematographe.it

Specialità gastronomiche del Trentino Alto-Adige

La cucina tipica del Trentino Alto-Adige è ormai molto famosa in tutta Italia, ma conserva ancora quell’unicità che non sempre si riesce a ritrovare in altre regioni. Impossibile non nominare i classici Canederli, che è possibile assaggiare in vari posti, dai rifugi sulle montagne ai ristoranti, fino alle numerose birrerie presenti. Serviti in brodo o conditi con burro fuso, i canederli possono essere sia di carne, con salsiccia, speck o pancetta, che vegetariani, con spinaci o barbabietole, o in altre varianti abbastanza fantasiose; spesso vengono insaporiti con ortica, cavolo nero o verza. Per cucinare i canederli l’ingrediente principale è il pane raffermo, bagnato con il latte e poi impastato insieme a uovo e farcito appunto a piacere. Anche gli Strangolapreti costituiscono un tipico piatto trentino: si tratta di un tipo di pasta simile a degli gnocchetti che vengono preparati utilizzando, anche in questo caso, pane raffermo, bietole, uova, farina, latte e grana, e poi conditi con burro e salvia.

Restiamo amici

Canederli

Famosa e apprezzata anche la così detta Carne salada, tipica carne cruda molto amata nel nord Italia, servita marinata con sale, e condita con olio e grana. Di forma simile agli Strangolapreti ma come pietanza molto diversi, gli Spatzle: la forma è appunto sempre quella degli gnocchetti, e gli ingredienti includono latte, farina, uova o acqua, ed esistono in versione verde cioè con gli spinaci, o rossa cioè con le barbabietole e vengono tagliati con un attrezzo tipico chiamato spätzlehobel, in modo che poi cadano direttamente nell’acqua bollente. Vengono poi accompagnati con un sugo che può variare in base alle personali preferenze. Tra i più famosi, e presente in molti ristoranti di tutta Italia, un dolce, lo Strudel, tipicamente altoatesino, a base di mela come ripieno, e in base a numerose varianti, arricchito da uvetta, cannella, pinoli o noci, il tutto all’interno di una sottile pasta sfoglia e accompagnato da panna o gelato.

Restiamo amici

Strangolapreti

Leggi anche Restiamo amici: recensione del film di Antonello Grimaldi

Articoli correlati