Nella pellicola di Woody Allen, Midnight in Paris, la città francese è attraversata da un intenso alone di passato. Poeti, scrittori e pittori illustri si agitano sullo sfondo delicato e impetuoso della meraviglia, invitandoci con insistente nochalance a danzare tra i meandri filosofici di tempi andati e perciò ancor più affasciananti.
Ciò che rimane è una nota in bilico tra l’effimero e il glorioso; un piede in fallo tra la calma del passato e la freneticità del presente. Voi in che direzione andreste?

Lo chef Gianluca Pienzi coglie appieno l’essenza della pellicola, in una ricetta che affonda le radici nella tradizione culinaria francese.
Ideata dall’agronomo e farmacista Antoine Parmentier con ingredienti semplici, delicati e mutevoli (proprio come la realtà di questa mezzanotte a Parigi!), raggiunse il resto del mondo grazie all’americana Julia Child.
Adesso il nostro chef ripropone la ricetta della Crema Parmentier nella sua versione adeguata alla contemporaneità, per ricordarci che è sempre meglio vivere nel presente e abbandonare i fantasmi del passato!

Ph. Gianluca Pienzi
Crema Parmentier, Ph. Gianluca Pienzi

Ingredienti per 4 persone:
– Olio extra vergine q.b.
– 1 cipolla o mezzo porro
– 4 patate
– Acqua q.b.
– 1 bicchiere di panna fresca
– 1 bustina di zafferano
– Vino bianco q.b.
– Finocchietto selvatico q.b.
– Pepe q.b.
– Sale q.b.
– Zenzero in polvere q.b.
– 1 cucchiaio di parmigiano
– Olio per friggere q.b.
– 3 fette di pane

Preparazione:
– In una casseruola soffriggete con dell’olio extravergine d’oliva, la cipolla o il porro e successivamente aggiungete le patate che, precedentemente saranno state tagliate a cubetti e sfumate con del vino bianco;
– Coprite con  un coperchio e lasciate cuocere a fuoco medio;
– Successivamente aggiungete poco per volta dell’acqua e la panna per ultimare la cottura delle patate;
– A fine cottura aggiungete lo zafferano, il finocchietto selvatico, il pepe, il sale, lo zenzero e un cucchiaio di parmigiano e, con l’aiuto di un frullatore ad immersione, frullate la crema;
– A parte tagliate le fette di pane a cubetti e friggetele in olio caldo;
– Scolate il pane fritto e adagiatelo su carta assorbente per farlo asciugare bene;
– Componete il piatto mettendo la crema Parmentier in una scodella, un filo di olio extravergine d’oliva, del pepe con del finocchietto e fate cascare il pane… Magnific!

 

Gianluca PienziCreatività e determinazione, ossia: chef Gianluca Pienzi, classe 1994. Dalle esperienze al Rome Cavalieri e al California Catering segue, nel 2011 la vittoria al concorso culinario di Nepi, in cui sorprende la giuria internazionale con la semplicità dei suoi piatti. Continua con diversi stage che lo vedono attivo al Sofitel Villa Borghese nella serata Rendez Vous, al centenario di Casale del Giglio e ancora al Pa.Bo.Gel, dove partecipa per due volteinsieme alla Federazione Italiana Cuochi. Oggi si muove tra i fornelli del Rome Cavalieri e del ristorante di famiglia A Modo Mio (Roma), sul piccolo schermo col programma Gusto del sole e sul suo canale YouTube. Per Cinematographe crea rocambolesche ghiottonerie, portando nel piatto le pellicole!

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE