L’amante di Lady Chatterley: le location del film Netflix

Italia, Galles e Inghilterra sono tra le location del film Netflix L'amante di Lady Chatterley. Scopriamo insieme dove è stato girato!

Basato sull’omonimo romanzo di David Herbert Lawrence del 1928, L’amante di Lady Chatterley è un dramma sentimentale diretto da Laure de Clermont-Tonnerre e con protagonista Emma Corrin, la giovane attrice inglese nota per aver interpretato la principessa del Galles Lady Diana Spencer nella quarta stagione della serie tv The Crown. Distribuito su Netflix lo scorso 2 dicembre, il film – che racconta la relazione passionale tra l’aristocratica e infelicemente sposata Lady Chatterley e il guardiacaccia della tenuta di suo marito – è stato girato tra Galles, Inghilterra e Italia.

Anche il Galles tra le location del film L’amante di Lady Chatterley

L'amante di Lady Chatterley; cinematographe.it

Molte scene di L’amante di Lady Chatterley sono state girate nella contea di Wrexham, una cittadina industriale di circa 60mila abitanti situata nella regione nord-orientale del Galles. La bellissima villa di Lady Chatterley è in realtà la Brynkinalt Hall, una tenuta costruita nel Seicento che si trova proprio al confine tra Galles e Inghilterra.

Altre scene sono state girate in altre altre località del Galles, inclusa la contea di Powys e nei dintorni del Parco Nazionale di Snowdonia o Eryri a Penrhyndeudraeth, il parco nazionale più antico e più grande del Galles.

Inghilterra

Il cast e la troupe de L’amante di Lady Chatterley sono stati impegnati anche a Londra, la città più grande dell’Inghilterra e del Regno Unito. La capitale inglese è stata un luogo di produzione per numerosi film e serie tv come Enola Holmes 2, Love Actually, The Sandman e Ted Lasso.

Le location italiane di L’amante di Lady Chatterley

Le riprese di L’amante di Lady Chatterley sono terminate in Italia, precisamente a Venezia. Le scene ambientate nel capoluogo veneto sono ambientate, in particolar modo, attorno al Ponte dell’Accademia, uno dei quattro ponti che attraversano il Canal Grande di Venezia.

Cosa mangiare in Italia, Galles e Inghilterra? Le specialità culinarie nelle location di L’amante di Lady Chatterley

L'amante di Lady Chatterley; cinematographe.it

Partiamo dai piatti tipici di Venezia. Tra i primi piatti vanno menzionati i bigoli in salsa (a base di cipolla e acciughe), i risi e i bisi, lasagnette con nero di seppia, spaghetti con scampi in busera e poi la celebre pasta e fagioli. Tra i secondi piatti, c’è da segnalare il fegato alla veneziana, la granseola alla veneziana, moleche fritte e moleche col pien, le masanete e la polenta e schie. Per quanto riguarda i dolci, i bussolai, le fritole e i zaeti sono i “piatti” forti della pasticceria veneziana.

Tra i piatti tipici gallesi troviamo il Laverbread (alghe cotte con avena), il Cawl (una zuppa con ortaggi di stagione), il Welsh Rarebit (pane tostato con sopra formaggio fuso), il Tatws Pum Munud (uno stufato gallese con pancetta affumicata), il Monkfish (un secondo piatto a base di pesce), la Glamorgan Sausages (una salsiccia vegetariana) e il classico Fish & Chips. A Londra, invece, bisognerebbe puntare sulle Sausages and Mash (salsicce di maiale o cinghiale con purè di patate), la Shepherd’s Pie (ragù d’agnello (oppure di carne di manzo), unito a carote e piselli e ad un soffice strato di puré di patate), il Chicken Tikka Masala (piatto composto da pollo in salsa curry, con pomodori e yogurt), la Sunday Rost (arrosto (manzo, maiale o pecora), accompagnato da patate al forno o verdure).

Leggi anche la recensione del film

Articoli correlati