Qualcuno sa dirmi perché il mio caffè non è ancora qui? È morta per caso? Così impreca la gelida Miranda Priestly in Il diavolo veste Prada. Dopotutto come darle torto? Tutti si meritano un buon caffè, ideale per una pausa tra amici o per resistere al caos quotidiano.
Nella pellicola diretta da David Frankel tazze di caffè americano vengono trainati da un luogo all’altro, tutte marcate Starbucks: catena internazionale nota negli Usa per i suoi prodotti di caffetteria.
E noi? Rimaniamo volentieri in Italia, dove il caffè è un rito antico e vero da assaporare espresso o in una ricetta gustosa, come quella che ci propone lo chef Gianluca Pienzi.

gjhbgjhbg
Zabaione al caffè e Sambuca con “spazio per la panna”, Ph. Gianluca Pienzi

Zabaione al caffè e Sambuca con “spazio per la panna” (x 4 persone)

Per lo zabaione :
– 5 rossi d’uovo
– 10 cucchiai di zucchero
– 5 cucchiai di caffè in polvere
– 1 cucchiaio di cacao amaro
– 1 bicchierino di sambuca

Per la panna:
– 500 ml di panna da montare
– 1 baccello di vaniglia

Per la decorazione:
– 10 biscotti Gentilini

Procedimento:
– Montate le uova e lo zucchero con l’aiuto di una frusta elettrica;
– Aromatizzate il composto con la Sambuca ed infine aggiungete il cacao amaro e il caffè mescolando con una spatola dal basso verso l’alto;
– Prendete il baccello di vaniglia e immergetelo all’interno della panna;
– Lasciatela aromatizzare per alcune ore ed infine montatela;
– Infine, con l’aiuto di un robot da cucina frullate i biscotti;
– Componete il dolce all’interno di una tazza con lo zabaione di caffe, la  granella di biscotti e a parte (come fa Miranda) la panna alla vaniglia.

 

Gianluca PienziCreatività e determinazione, ossia: chef Gianluca Pienzi, classe 1994. Dalle esperienze al Rome Cavalieri e al California Catering segue, nel 2011 la vittoria al concorso culinario di Nepi, in cui sorprende la giuria internazionale con la semplicità dei suoi piatti. Continua con diversi stage che lo vedono attivo al Sofitel Villa Borghese nella serata Rendez Vous, al centenario di Casale del Giglio e ancora al Pa.Bo.Gel, dove partecipa per due volteinsieme alla Federazione Italiana Cuochi. Oggi si muove tra i fornelli del Rome Cavalieri e del ristorante di famiglia A Modo Mio (Roma), sul piccolo schermo col programma Gusto del sole e sul suo canale YouTube. Per Cinematographe crea rocambolesche ghiottonerie, portando nel piatto le pellicole!

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE