ci vediamo domani Cinematographe.it

Dove è stato girato Ci vediamo domani? Il film con protagonista il comico e attore romano Enrico Brignano, uscito nelle sale italiane nel 2013, vanta delle location spettacolari.

Diretto dall’emiliano Andrea Zaccariello e scritto a più mani dal regista stesso assieme allo sceneggiatore Paolo Rossi, il film vede nel cast anche Francesca Inaudi, Burt Young, Ricky Tognazzi, Luca Avagliano e Carlo Fabiano.

Prima di andare alla scoperta delle location, conosciamo meglio la storia diMarcello Santilli, protagonista di Ci vediamo domani.

Il protagonista di Ci vediamo domani è Marcello Santilli (Enrico Brignano) ridotto al lastrico e alla continua – nonché sempre vana – ricerca dell’occasione della vita. Persa la stima e l’affetto della sua famiglia, con una moglie ed una figlia stufe del suo inefficiente atteggiamento, Marcello decide di tentare l’ultima spiaggia recandosi in un piccolo paesino della Puglia abitato soltanto da anziani cittadini. Il motivo? Aprire un’agenzia di pompe funebri e aspettare così i primi clienti. Eppure i vecchietti non sembrano ancora pronti a compiere l’estremo passo.

Ci vediamo domani: alla scoperta delle location in cui è stato girato il film con Enrico Brignano

ci vediamo domani
Cisternino (Puglia)

Andrea Zaccariello racconta così le vicende del personaggio principale Marcello che, preso dalla sua idea sulla carta vincente – nei fatti reali problematica e poco attuabile – parte con le riprese del film da Cisternino, comune del sud Italia in provincia di Brindisi. Cisternino è collocato precisamente sull’ultimo bordo della Murgia sud orientale pugliese, e si affaccia sulla valle d’Itra, zona in cui sono collocati un gran numero di trulli.

Ad accogliere però l’attività imprenditoriale del protagonista è il paese di Acquafrisca, il quale altro non è che l’antica Masseria Lupoli, situata nel tarantino. La location del film si trova lungo la strada provinciale per Grottaglie, uno tra i comuni più popolosi della provincia. La Masseria si presenta come un punto importante per un’azienda agricola di indirizzo prevalentemente olivicolo. È situata a un’altitudine sul livello del mare che conta i 234 metri; gli olivi che si trovano sono ultrasecolari e conferiscono al paesaggio una bellezza tipica da selva tarantina.

Inoltre presso la Masseria Lupoli si trova il museo di civiltà contadina, in cui è possibile visitare le nove stanze rappresentanti la vita agreste. Dalla cucina alla camera da letto fino al frantoio, passando per la stanza in cui sono custodite le macchine agricole, la cartografia aziendale, l’etnografia e così via; il tutto spiegato attraverso accurate didascalie.

ci vediamo domani
Masseria Lupoli (Puglia)

Per ricreare l’ambiente di un paesino sono stati apportati dei curati ritocchi alle mura della Masseria soprattutto per quanto riguarda le scene principali di Ci vediamo domani. Così, grazie a questi cambiamenti, la location del film è riuscita a trasmettere un’aria da vero paese del sud e fare da sfondo alle scompigliate trovate del protagonista.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE