5 motivi per volare all’Avengers Campus di Disneyland Paris

Perché andare all’Avengers Campus di Disneyland Paris? Dopo un doveroso sopralluogo ecco 5 motivi per cui ne vale a pena.

A 2 mesi dall’inaugurazione siamo stati a Disneyland Paris per vivere in prima persona le grandi emozioni dell’Avengers Campus!
Volete vivere una missione adrenalinica volando nello spazio accanto a Capitan Marvel? Volete aiutare Spiderman a combattere un’invasione di robot impazziti?
E se volete incontrare di persona gli Avengers per parlare e scherzare con loro, finite di leggere questo articolo e prenotate un volo o un treno per Disneyland Paris perché se già prima dell’inaugurazione dell’Avengers Campus era un peccato non andarci, adesso è veramente un’occasione di divertimento che si potrebbe definire: imperdibile. 

Avengers Campus può essere considerato sia un punto di arrivo sia un punto di partenza nell’evoluzione della soglia del divertimento dei parchi a tema perché crea un’esperienza immersiva e interattiva sotto differenti punti di vista. 
Il campus, infatti, intrattiene gli ospiti e mostra loro come vivere pienamente una vacanza nei parchi in modo completo, come coinvolgere le persone con attrazioni innovative e, inoltre, come appagare i cinque sensi e le differenti emozioni ed, infine e forse la cosa più unica che rara, avere la possibilità di vivere tutto questo in qualche ora e in poche centinai di metri. 

Insomma l’Avengers Campus è un di quei posti che può piacere a tutti quanti, nessuno escluso.

avengers campus cinematographe.it

Se siete cacciatori di adrenalina, se siete fan sfegatati dei personaggi Marvel, se amate il buon cibo e volete vivere esperienze culinarie divertenti e uniche e se amate i gadget introvabili: L’Avenger Campus fa per voi, per la vostra famiglia e per il vostro gruppo di amici. 
Situata nei Walt Disney Studios parks, l’area Avengers Campus è stata inaugurata il 20 luglio di quest’anno (come super ospite c’era la mitica Brye Larson AKA CPT MArvel) e ha subito riscontrato apprezzamenti dagli addetti ai lavori, dalle agenzie di viaggio e dalla stampa e successivamente il pubblico ha immediatamente confermato e promosso a pieni voti questa nuova espansione del parco Disney con passaparola e commenti positivi sui social. 

Noi di Cinematographe ci uniamo al coro dicendo che: L’Avengers Campus è straordinario dall’inizio alla fine! Ecco quindi 5 motivi per visitare l’Avengers Campus (ve ne diamo cinque ma ne troverete molti di più quando sarete lì di persona).

1. Adrenalina: Avengers Flight Force

3… 2…1 ! BOOOM!! E siete sparati in circa 3 secondi a 95 km/h in una vorticosa e spettacolare montagna russa affiancati da Capitan Marvel in una pericolosa missione nello spazio. Curve, doppi avvitamenti, giri della morte, esplosioni e musica a palla. Insomma una sferzata di adrenalina che non fa rimpiangere la mitica ROCK N’Roller Coaster degli Aerosmith e che anzi la rimpiazza in meglio. Ricordate che l’attrazione può essere fatta solo se si è alti da un metro e venti in su ed è sconsigliata se si hanno problemi al collo o di cuore ed è vietata se si è in stato di gravidanza. Per il resto: Buon divertimento! 

2. Attrazione innovativa: W.E.B.

avengers campus cinematographe.it

Non crederete ai vostri occhi e a quello che questa attrazione è in grado di farvi fare. Entrati nel laboratorio dove lavora Peter Parker nella prestigiosa sede del W.E.B. (Worldwide Engineering Brigade) il nostro amichevole Spiderman di quartiere ci spiega la sua nuova invenzione: Lo spiderbot… ma poco dopo succede un imprevisto e migliaia di questi robot vanno fuori controllo e si rischia un disastro tecnologico. Spidey allora ci chiede di unirci a lui per contrastare questa invasione e, saliti a bordo di un vagone che si sposterà in varie stazioni dove ci saranno schermi 3D,  grazie a una nuova e stupefacente tecnologia vi basterà solamente muovere le braccia imitando l’iconico gesto di Spidey per sparare ragnatele per colpire tutto quello che appare sugli schermi e contrastare questa invasione. Divertentissimo, unico e mai provato nulla di simile fino ad oggi. Assolutamente consigliato e adatto a tutta la famiglia. 

3. Emozione: incontro con gli Avengers

Si passa da adrenalina e tecnologia futuristica a un momento veramente emozionante perché: “I supereroi vi stanno aspettando!” E non è uno slogan, è proprio vero perché grazie alla funzionale e comodissima APP DISNEYLAND PARIS ,da scaricare prima di andare al parco, si possono prenotare gli incontri con i propri beniamini selezionando la voce desiderata. 

Gratuitamente e senza far code. Spidey e Iron Man hanno sempre una corsia unica dove mettersi in coda virtuale (questa Indicazione potrebbe variare in futuro), mentre tutti gli altri Avengers saranno una sorpresa a seconda dei momenti della giornata. Le prenotazioni per le visite si fanno solo all’interno del parco ed è possibile incontrare un solo supereroe al giorno. 

Due consigli: andate presto alla mattina, e mentre siete in coda per entrare, e attivate il WIFI del parco per far funzionare meglio la APP.Verso le 10 e le 14 (gli orari potrebbero cambiare) aprono le code per le file virtuali dei personaggi. Siate pronti e scaltri e avrete successo come noi! Spiderman e Cap li abbiamo incontrati da vicino, mentre Thor, Loki, Antman, Iron Man, Wasp e CPT Marvel li abbiamo incontrati in giro per il Campus. 

NB: La APP di  DISNEYLAND PARIS (gratuita) è fondamentale da scaricare sul vostro smartphone prima di arrivare al parco perché permette di usufruire di indicazioni, suggerimenti, eseguire prenotazioni e molto altro. 

4. Esplosione di gusto al Pym Kitchen

Il Pym Kitchen è il ristorante “all you can eat” situato nell’Avengers Campus a tema Ant-Man e Wasp ed è a parer nostro il colpo di genio assoluto del nuovo modo di intendere intrattenimento nei parchi  (DOPO l’attrazione W.E.B logicamente) perché qui ogni senso (Vista e Gusto in primis ovviamente) è appagato. 

L’idea geniale è quella di poter vivere in prima persona un buffet dove si possono gustare piatti ingigantiti o rimpiccioliti grazie alla tecnologia che contraddistingue Antman e The Wasp. Giganteschi hot dog o hamburger affiancati dalle loro versioni in miniatura. Un’idea che è sempre stata sotto gli occhi di tutti, chi di noi non ha mangiato i mini wurstel o i piccoli hamburger, ma qui c’è il fattore “Antman” che fa la differenza e la fa veramente bene. 

Si mangia benissimo, i dettagli e le guarnizioni dei piatti sono fantastici e la tematizzazione del ristorante è veramente di altissimo livello. Vi divertirete a mangiar bene. 

NB: prenotate il vostro posto (NON SOLO IN QUESTO RISTORANTE, MA IN TUTTI I RISTORANTI DEL PARCO E DEI VARI HOTEL) tramite la APP di Disneyland Paris qualche settimana prima del vostro arrivo perché potreste rischiare di non trovare posto. Non scoraggiatevi se trovate posto alle 17 di pomeriggio per l’eventuale cena. A Disneyland si mangia a qualsiasi ora e potrebbe anche esser un valore aggiunto anticipare la cena o posticipare il pranzo dagli orari canonici per aumentare il divertimento nei parchi. 

5. Collezionismo: gadget e souvenir

Chiudiamo con il paragrafo che piace di più ai bimbi e ai fan: cosa mi posso riportare a casa? Come in tutto il parco i souvenir e i gadget hanno una cosa in comune: Sono unici (nel senso che si possono trovare solo qui) e magnifici.
Come sempre si possono accontentare tutti i gusti e si passa dall’abbigliamento, ai giocattoli, ad accessori e molto altro. Noi ad esempio siamo passati dai Guanti con gli artigli (di gomma) per il costume di Black Panter al modellino del Quinjet e, non poteva mancare, l’imperdibile Spiderbot (in versione piccola). 
Quando visiterete l’Avengers Campus mettete nei commenti quello che vi siete portati a casa e così vedremo tutti assieme la varietà di souvenir che si possono trovare all’Avengers Campus! 

Disneyland Paris estende fino al 2023 i festeggiamenti per i suoi trent’anni di attività e continuerà a sfornare sorprese e noi, come sempre, vi terremo aggiornati sulle novità ed eventi per condividere tutti assieme le emozioni che questo posto ha regalato e continuerà a regalare per molto molto tempo ancora. 

Articoli correlati