voto del pubblico 5.0/5
voto finale 2.0/5
Regia
Sceneggiatura
Fotografia
Recitazione
Sonoro
Emozione
vota il film ora!

Dopo Belli di papà Cambio tutto, Guido Chiesa realizza una nuova commedia leggera con Una notta da dottore, i cui protagonisti Pierfrancesco Mai, dottore della guardia notturna, e Mario, un rider di Deliveroo, sono un improbabile coppia interpretata rispettivamente Diego Abatantuono e Frank Matano.

La storia della commedia italiana è ricca di incontri tra personaggi opposti che, per scelta o per caso, si ritrovano coinvolti in un’avventura più o meno lunga. In questo caso i due protagonisti del film sono obbligati a passare la notte insieme tra consegne a domicilio e visite mediche. Pierfrancesco, medico privato che lavora di notte andando di casa in casa, investe durante il suo turno Mario. L’incidente, che vede indenne quest’ultimo, causerà l’aggravarsi dei dolori alla schiena del medico che, nonostante abbia bisogno di un sostituto, è l’unico dottore di turno. Pierfrancesco decide così di pagare Mario per fingersi dottore e compiere le visite al posto suo restando in contatto con un auricolare.

Una notte da dottore: un’occasione mancata per una commedia che avrebbe potuto dire molto di più

È un peccato che, nonostante l’ottimo spunto comico e satirico sul lavoro in Italia, (specialmente sulle condizioni dei diritti dei rider come lavoratori) le battute si concentrino sui problemi di salute dei differenti pazienti e sulla messa in scena di diversi stereotipi. Quello che resta è così un film le cui svolte narrative sono prevedibili e un po’ ingenue, ciò che succederà è evidente per lo spettatore, il quale riconosce gli stilemi registici tipici del genere comico che nel cinema italiano mainstream continuano ad essere invariati dagli anni Novanta, con pochissime eccezioni.

Ci sono molte occasioni mancate in Una notte da dottore, a partire dalla sceneggiatura che lascia poco spazio all’introspezione ed evoluzione dei personaggi, i quali rimangono abbozzati e macchiettistici, anche a causa della loro interpretazione. Abatantuono interpreta il protagonista, il burbero e disilluso dottore, senza particolari sfumature, ma restituendo comunque un’immagine fedele a quella che è la premessa della storia, Matano, invece, nonostante i buoni tempi comici non riesce a dare spessore al suo personaggio. Sicuramente era intenzione degli sceneggiatori Alessandro AronadioRenato Sannio e lo stesso Guido Chiesa realizzare un personaggio bonaccione, ematico e speranzoso, ma quello che resta sullo schermo non è l’immagine di un ragazzo privo di cattivi sentimenti, anche quando si trova davanti a situazioni di sopruso, ma quello di un personaggio monodimensionale.
A distinguersi è unicamente il personaggio di Anna, moglie del figlio di Pierfrancesco, che regala una performance commovente nonostante il poco tempo che le è concesso sullo schermo.

Il ritmo del racconto è piuttosto lento per trattarsi di una commedia urbana, diventando leggermente più sostenuto solo nell’ultima parte del film. Questo è dovuto principalmente al ripetersi costante di una serie di inquadrature, come le riprese dall’alto che mostrano il viaggio dell’improbabile coppia e l’alternarsi di visite mediche tutte uguali che, come se non bastasse, solo in un paio di casi generano situazioni ilari. Dopotutto a causare questo senso di ripetizione è soprattutto il sonoro, la soundtrack è infatti composta principalmente da un carosello, un leitmotiv che però viene utilizzato all’eccesso perdendo così una precisa connotazione semantica e finendo con l’equiparare differenti sequenze l’una all’altra.

Insomma, Una notte da dottore non è necessariamente un film non riuscito: incontrerà certamente il gusto di coloro che apprezzano storie lineari senza troppi scossoni. Tuttavia,  con qualche ovvietà in meno e l’approfondimento delle tematiche presentate, avrebbe davvero potuto creare, invece che l’ennesima commedia con un personaggio cinico in cerca di redenzione, un’opera satirica non solo più divertente, ma anche più vicina al suo pubblico di riferimento.

Una notte da dottore è al cinema dal 28 ottobre 2021, distribuito da Medusa Film.