Nemiche per la pelle Cinematographe.it

Opposti costretti a collaborare in Nemiche per la pelle. Due donne, due mondi diversi e per questo complementari, l’egoismo che si tramuta in vero affetto per una commedia dalle tinte stravaganti e famigliari.

Tra Lucia (Margherita Buy) e Fabiola (Claudia Gerini) non scorre buon sangue. Ex moglie di Paolo la prima ed attuale compagna la seconda, sono legate da quell’uomo che entrambe hanno amato e che, dopo la sua prematura morte, riserva una sorpresa inaspettata. L’eredità lasciata da Paolo e destinata sia a Lucia che a Fabiola è di fatti imprevista e inusuale: un bambino, Paolo junior (Jasper Cabal), figlio nascosto del recente defunto, rimasto oramai solo al mondo e affidato alle impreparate mani delle sconvolte donne. Mosse da scopi puramente individualisti, le due si faranno carico delle responsabilità che la situazione richiede di affrontare, scoprendo che l’avere un bambino non comporta solo difficoltà, ma può essere un’esperienza in grado di regalare profonda felicità.

Nemiche per la pelle – Ambivalenza per le splendide Margherita Buy e Claudia Gerini

Nemiche-per-la-pelle-
Lucia (Margherita Buy) e Fabiola (Claudia Gerini) incontrano Paolo Junior

Brutalità e cinismo contro ingenuità e stramberia, lo scontro è aperto in Nemiche per la pelle, opera tutta al femminile diretta da Luca Lucini (Solo un padre, Oggi Sposi, La donna della mia vita) e gioco di ambivalenze per le splendide attrici Margherita Buy e Claudia Gerini, nel film personalità contrapposte per idee e stili di vita, che grazie alla crescente maturità derivata dall’essere genitore sapranno riporre le affilate armi brandite per troppo tempo e limare così gli angoli ostili del loro disastroso rapporto. Agente immobiliare l’una e psicologa animale l’altra, la fredda autorità di Fabiola, tacchi alti e stretti vestiti di pelle, è antitetica alla bizzarra sbadataggine di Lucia, sandali comodi e camicioni larghi; nemiche per amore e dissimili per comportamenti, vicine anche dopo la morte dell’unica componente che le univa, per affrontare insieme un compito che coglierebbe chiunque impreparato. Ma la maternità tardiva e accidentale sarà per loro motore di accrescimento personale, mettere via le proprie priorità per abbandonarsi completamente ai bisogni di un tenero bambino renderà concreta la quotidianità di ambedue i personaggi, non più ossessionati da nevrosi o lavoro, bensì proiettate verso la stabilità di una famiglia al di fuori di ogni convenzione. Non certo la biologia, ma le cure che Lucia e Fabiola sapranno dare col tempo al piccolo Paolo Junior creeranno un armonioso nucleo familiare, un affidamento congiunto che smorzerà la vigliaccheria di una e la spietatezza dell’altra.

Lucia e Fabiola – Due mondi di donna a confronto raccontati con ritmo particolare

Margerita Buy e Claudia Gerini sono le protagoniste di Nemiche per la pelle
Margerita Buy e Claudia Gerini sono le protagoniste di Nemiche per la pelle

Ritmo particolare e protagoniste sopra le righe per il nuovo film di Luca Lucini, gradevole e simpatico per la sua eccentricità. Con una Buy dolcissima ed una Gerini vorace, il duo di attrici complementari sembra essere ben collaudato nell’universo del comico; espressioni, tempi di battuta, gestualità e cadenze, un musicale contrasto di caratteri in equilibrio tra la comune insofferenza del dover condividere un bambino insieme e la finale scoperta di poter essere amiche seppur intrinsecamente così differenti.

Apertasi con tono estroso e singolare, la commedia procede con un alternarsi indistinto di attimi di vita estrapolati dalla normalità delle protagoniste, drasticamente mutata dopo l’arrivo del bambino. Ma la parte centrale del film non riesce a mantenere la stramberia iniziale, dilungandosi in episodi superflui seppur gradevoli, sapendo ingranare nuovamente soltanto nel momento in cui le donne si ritroveranno a dover lavorare a stretto contatto per tenere con loro il piccolo Paolo, giungendo ad un epilogo che, nella sua proverbiale ovvietà, risulta curioso e imprevedibile.
Da una sceneggiatura di Doriana Leondeff e Francesca Manieri, autrici del soggetto insieme a Margherita Buy, due mondi di donna si scontrano per poi fondersi ed aiutarsi; le spalle maschili interpretate da Paolo Calabresi e Giampaolo Morelli son anche loro al servizio delle protagoniste, delle loro battute quasi surreali e della loro ostinata caparbietà. Lucia e Fabiola sapranno passare da nemiche sole ed astiose, ad originali e generose madri.

Nemiche per la pelle arriverà al cinema il 14 aprile, distribuito da Good Films.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

PANORAMICA RECENSIONE
Regia
Sceneggiatura
Fotografia
Recitazione
Sonoro
Emozione

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE