Hubie Halloween: recensione del film Netflix con Adam Sandler

Direttamente su Netflix, una nuova commedia ambientata ad Halloween con Adam Sandler assoluto protagonista. Hubie Halloween contiene un'ammirevole dose di tenerezza, non maturata a dovere a causa di una sceneggiatura troppo elementare.

Hubie Halloween, diretto da Steven Brill e disponibile su Netflix dal 7 Ottobre, racconta la storia di Hubie Dubois (Adam Sandler), un eterno bambino che si interessa sempre al bene degli abitanti di Salem. Nel periodo di Halloween, un criminale senza scrupoli, Richie Hartman, fugge dal penitenziario della città in cerca di vendetta contro coloro che lo hanno costretto a scontare la sua pena in carcere. Strane sparizioni e un’atmosfera sinistra cominciano ad invadere le strade di Salem; per Hubie, nelle vesti di agente dell’Unità Investigativa in Incognita, l’occasione è unica per poter dimostrare di essere un bravo ragazzo e dall’animo gentile.

Hubie Halloween: la comicità stenta a decollare e non colpisce per inventiva

hubie halloween recensione film netflix cinematographe.it

Nella descrizione di una cittadina sicura, lontana dai pericoli e sempre pronta a sminuire l’operato di Hubie, il film tende a ricorrere a molte soluzioni di comodo per generare una risata a denti stretti. Si riprendono gag scatologiche, doppi-sensi e smorfie all’occorrenza come spunti riempitivi per allungare una trama basica, ma interessata al personaggio interpretato da Adam Sandler: Hubie è un uomo che non si è mai impegnato a crescere, a costruirsi un futuro, a condividere tratti della sua vita con una vera compagna. Le uniche due persone che sostengono la fervida immaginazione di Hubie e il suo approccio delicato con le persone sono sua madre (June Squibb) e la sua amica dai tempi del liceo Violet Valentine (Julie Bowen).

Per essere un film incentrato sulla notte di Halloween e con un criminale a piede libero, in Hubie Halloween largo spazio viene riservato alla mentalità di un personaggio fuori dagli schemi, sempre pronto a prestare servizio per mantenere la salvaguardia degli abitanti di Salem; si tratta di un componente della trama che può essere riconosciuta come la sola e unica qualità all’interno di un contenitore di situazioni demenziali – mai soddisfacenti – che non legano affatto con un’idea di fondo sincera, persino dotata di un certo grado di sensibilità. La durata complessiva non giova all’economia del film, con accadimenti che si susseguono senza stabilire un preciso ordine nell’intreccio della narrazione.

Una direzione blanda viene ridimensionata dal carisma del cast d’insieme

hubie halloween recensione film netflix cinematographe.it

Steven Brill, al timone della produzione Netflix, imposta il cambio automatico facendo affidamento ad un cast importante, ricco di volti noti: da Ray Liotta a Steve Buscemi, per poi passare a Kevin James, Noah Schnapp di Stranger Things e un cammeo di Ben Stiller. Una parata di star al servizio di una storia blanda, con poco mordente, relegata sullo sfondo di una Salem ben fotografata: la città è viva, vibrante, ricolma di addobbi per la Festa di Ognissanti. Questo aspetto puramente scenografico, assieme ad un tentativo di rendere Hubie un protagonista empatico e coraggioso, emergono per compensare una direzione tutt’altro che impattante.

Si lavora più per sottrazione, senza stabilire un rapporto diretto con gli attori che prendono parte al titolo Netflix. Hubie Halloween aumenta notevolmente il ritmo in un terzo atto contornato da elementi thriller-horror, non prima di averci presentato comparse e figuranti dalla battuta pronta, intenti a prendersi gioco di Hubie e della sua routine. Nei riprendere i pochi filamenti di una storia sgangherata, tra spaventi facili e risate di contorno, il film cerca di stabilire una propria posizione nel vasto catalogo di pellicole perfette per la festività di Halloween, senza successo. Un’occasione sprecata, con un Adam Sandler che assume espressioni perlopiù contrite, come se fosse rimasto scottato dalla mancata nomination agli Oscar per Diamanti grezzi.

Regia - 2
Sceneggiatura - 2
Fotografia - 2
Recitazione - 2
Sonoro - 2
Emozione - 2

2

Articoli correlati