GIUDIZIO CINEMATOGRAPHE - FILMISNOW

VOTA IL FILM ORA!

Dopo ben quattro anni la Walt Disney Pictures ci riporta nel favoloso regno di Arendelle, grazie a Frozen: Le Avventure di Olaf ritroviamo finalmente tutti gli amati personaggi dell’ormai classico di Natale del 2013.

In questo corto, che precederà il nuovo film d’animazione di casa Disney, Coco, vediamo arrivare il Natale anche ad Arendelle, così mentre il regno si prepara alle feste, il piccolo pupazzo di neve Olaf scoprirà che, a causa della reclusione di Elsa, al castello non ci sono tradizioni natalizie. Sarà compito suo e della renna Sven, dunque, girare di casa in casa per portare alle sue due amiche le usanze dei cittadini del paese.

Da Frozen Olaf torna per una fantastica avventura natalizia

Diretto da Stevie Wermers-Skelton e Kevin Deters (registi dello speciale tv Lanny & Wane – Missione Natale), il nuovo corto di Frozen è ambientato sei mesi dopo la fine del film e per Olaf il mondo è ancora tutto un luogo da scoprire mentre Anna ed Elsa si sono da poco ritrovate e stanno per vivere il loro primo Natale assieme.

Frozen: Le Avventure di Olaf

Solo venti minuti a ricordarci quanto Olaf, Elsa e Anna ci siano mancati in questi anni, si torna nel Regno di Frozen con un cortometraggio simpatico e commovente che porta al centro della vicenda proprio il tenero pupazzo di neve che ha come nuova missione scoprire il senso del Natale e delle tradizioni di una festività molto sentita. Famiglia, amore e amicizia sono il leitmotiv che porta avanti questa piccola ma grande storia. Merito soprattutto del protagonista Olaf, che proprio per il suo carattere dolce e innocente riesce a meravigliarsi (e a far intenerire noi) nella scoperta di questo suo primo Natale.

Enrico Brignano e Serena Rossi ad Alice nella Città per presentare Frozen: Le Avventure di Olaf

A presentare il corto Frozen: Le Avventure di Olaf ci sono anche le voci italiane di Anna e Olaf: Serena Rossi ed Enrico Brignano, che ci hanno accompagnato nella scoperta di questo corto targato Disney. Ricorrente il tema delle tradizioni natalizie a cui Serena ed Enrico hanno risposto in modo molto dettagliato, l’attrice ha parlato della realizzazione del presepe a casa della nonna, con i cugini intenti a cantare Tu scendi dalle stelle; Brignano ha parlato invece di tradizioni “mangerecce” tipiche di Roma, parlando anche di partite a tombola, della messa di Natale e delle immancabili (dice lui) clementine in tavola confessando – tra le risate dei presenti – che nel suo presepe ci sono pochi pastori ma tanti fruttivendoli.

Serena Rossi ed Enrico Brignano

Il momento diventa serio quando si parla dei classici Disney, Enrico Brignano e Serena Rossi sono d’accordo sul fatto che siamo tutti cresciuti a “latte e Walt Disney” ricordando la funziona educativa dei cartoni animati. Brignano, che è diventato papà da poco, ha detto di essersi emozionato durante il doppiaggio: Olaf insegna l’importanza delle tradizioni e che l’unica consuetudine importante a Natale è la Famiglia.

E a proposito di doppiaggio la Rossi ne ha sottolineato l’importanza e la difficoltà dovuta alla trasmissione delle emozioni usando unicamente la propria voce. Sul personaggio di Elsa non ha nascosto quanto le sia mancata e l’evoluzione della regina di ghiaccio disneyana, che adesso ha recuperato il rapporto con la sorella minore Anna ed è diventata Regina di Arendelle, ma certo rimane pur sempre la solita ragazza un po’ goffa e ironica!

Potrete gustare il corto Frozen: Le Avventure di Olaf dal 28 dicembre, quando arriverà nelle sale come “antipasto” del nuovo film d’animazione Coco (QUI il trailer).

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

PANORAMICA RECENSIONE
Regia
Sceneggiatura
Fotografia
Recitazione
Sonoro
Emozione