Focus – Niente è Come Sembra: recensione

Quando un film inizia ad avere problemi dalla fase di produzione chissà perché tende a portarsi una sorta di aura negativa anche dopo. Focus – Niente è Come Sembra è un film gradevole ed a tratti divertente ma che purtroppo presenta una sceneggiatura scontata e gioca tutto sulla formula del “chi sta fregando chi” che tanto ricorda Ocean’s Eleven, il problema di Focus sta nel fatto che a volte si scende troppo nel surreale e alcune sequenze sono decisamente poco possibili. Nicky è un truffatore maestro nel depistaggio, che si ritrova coinvolto sentimentalmente con Jess. Mentre Nicky cerca di insegnarle i trucchi del mestiere, il rapporto tra i due diventa intimo, col risultato che Jess viene allontanata brutalmente. Tre anni dopo, l’ex fiamma, si presenta a Buenos Aires in occasione di una corsa automobilistica molto rischiosa. Nel bel mezzo di quest’ultima pericolosa missione di Nicky, lei rischierà di mandare all’aria i suoi piani…ed il consumato truffatore potrebbe trovarsi in serie difficoltà.

focus1
Will Smith e Margot Robbie in una scena del film

Focus – Niente è Come Sembra è un film adrenalinico che gioca tutto sul ritmo e sull’alchimia dei personaggi principali, la sceneggiatura scritta da Glenn Ficarra e John Requa, che sono anche i registi, è un mix di colpi di scena e humor, o almeno così dovrebbe essere, purtroppo il film appartiene a quel filone che ormai sembrerebbe aver esaurito ogni idea ed ogni pellicola sembra essere una copia continua, indubbiamente la story-line è interessante e divertente ma dai tempi della Stangata passando per i vari Ocean’s e i Maghi della Truffa, il plot sembra essere sempre lo stesso e la formula “niente è come sembra” piuttosto scontata. Indubbiamente la messa in scena dei furti è delle truffe è coinvolgente ma il tutto ha un sapore di già visto, anche il rapporto maestro-allieva risulta poco credibile. Va detto che la coppia Will Smith e Margot Robbie è a tratti esplosiva ma eccessivamente costruita e patinata, dopotutto inizialmente Nicky è Jess dovevano essere interpretati da Ryan Goslin ed Emma Stone, che si dimostrarono non interessati al progetto poi vennero fatti altri nomi come Ben Affleck e Kristen Stewart successivamente si pensò a Brad Pitt, Olivia Munn, Michelle Williams insomma una serie di casting andati male per ruoli poi ricaduti su Smith e Robbie che si sono indubbiamente dimostrati all’altezza della situazione nonostante l’eccessiva patinatura dei personaggi più dovuta ad errori di scrittura che di recitazione.

_87C1177.dng
Rodrigo Santoro e Gerald McRaney

Certo la coppia di attori fatica a reggere “in solo” un film del genere, Will Smith è troppo simile a se stesso ma capace alla fin fine di dimostrare la sua bravura,  Margot Robbie purtroppo tende ad arrancare e decade dopo la splendida prova accanto a Di Caprio in Wolf of Wall Street, che poi se vogliamo dietro la telecamera del film sul lupo di Wall Street c’era Scorsese, qui purtroppo la mancanza di una regia sicura si percepisce nella costruzione di una storia fin troppo conosciuta. In finale Focus – Niente è Come Sembra è un film guardabile che, nonostante pecchi di ripetitività e scontatezza, diverte e non delude al 100%.

Ultime notizie

The Flash, Michael Keaton sul suo ritorno come Batman: “Il film è geniale”

Michael Keaton ha parlato del suo ritorno nei panni di Batman nel film diretto da Andy Muschietti, The Flash,...

Articoli correlati