Daredevil 1×01: recensione

Da leggere

Stranger Things 4: a fuoco uno dei luoghi delle riprese della serie

Stranger Things 4 non ha ancora una data ufficiale di uscita Stranger Things, nota serie Netflix di stampo fantasy-action dei...

The Umbrella Academy 3: le riprese della serie sono quasi finite

The Umbrella Academy 3 è ancora avvolta nel mistero The Umbrella Academy è una delle serie televisive più apprezzate del...

Venom: La Furia di Carnage – un personaggio de Il Signore degli Anelli è stato molto utile per il film

Venom: La Furia di Carnage arriverà il 23 settembre nelle sale italiane Venom: La Furia di Carnage è il sequel...

E’ stata un’attesa lunga quella a cui ci ha sottoposti la Netflix, un’attesa che però è stata ben ripagata visto lo straordinario lavoro fatto per portare sul piccolo schermo il lato dark della Marvel: Daredevil. Matt Murdock perde la vista da bambino a causa di una sostanza radioattiva, ma quello che gli viene tolto è compensato da gli atri sensi sviluppati all’ennesima potenza. Matt cresce e si laurea in legge, insieme al suo amico Foggy apre uno studio dove combatte per quelli che non posso difendersi da soli, un’etica che applica anche di notte quando diventa il vigilante noto come Devil, capace, nonostante la cecità, a combattere i criminali per difendere i più deboli.

A chi pensava che il personaggio creato da Stan Lee fosse morto dopo la debacle cinematografica del 2003 con protagonista Ben Affleck possiamo certamente confermare che si sbagliava di grosso, la Netflix ha fatto rinascere l’eroe oscuro della Marvel e gli ha dato nuova linfa vitale. Un bel lavoro di scrittura quello attuato da Drew Goddard e Steven S. DeKnight che hanno collocato il vigilante nel Marvel Cinematic Universe con piccoli ma importanti riferimenti, il collegamento con “la battaglia di New York” vista in The Avengers fa da prologo al plot narrativo spiegando come il crimine organizzato si stia impossessando della città e in special modo del quartiere Hell’s Kitchen. Un quartiere cupo e spesso claustrofobico in cui si muovono in maniera tormentata gli stessi personaggi, tutti caratterizzati da un enorme peso sulle spalle che viene alleggerito da un certo humor che serve a non scadere nel dark estremo. Punto di forza rimane la volontà di lasciare a Matt una certa dose di umanità che si vede nei momenti in cui indossa la maschera, le scene action e i combattimenti non sono veloci ma la vittoria è sudata spesso e volentieri con il sangue.

daredevil-netflix-marvel-stills-07
Charlie Cox e Deborah Ann Woll

Un cast che brilla ad iniziare dal protagonista Charlie Cox giovane ed affascinante ma al tempo stesso tormentato da un passato non facile, notevole la sequenza della confessione iniziale in cui vediamo Matt combattere contro se stesso in un monologo davvero d’effetto; si prosegue con Helden Henson che interpreta Foggy Nelson amico e collega di Matt un personaggio ironico e divertente ottimo contrasto con il resto della serie; Deborah Ann Woll (Jessica di True Blood) è Karen Page prima cliente del duo Murdock/Nelson e poi segretaria. Daredevil è sicuramente una serie di successo sia per il cast che per la capacità di attirare lo spettatore, un gioco di contrasti che vedranno la luce man mano che si va a vanti con le puntate, episodi che saranno apprezzati da chi si avvicina per la prima volta al mondo Marvel ma sopratutto da quelli che sono in attesa di gustarsi i succulenti cameo dei vari personaggi che vedranno la luce in tutta la stagione e che porteranno all’evento conosciuto come The Defenders. Vi lasciamo alla bellissima opening della serie, impeccabile come il resto del prodotto.

Ultime notizie

Stranger Things 4: a fuoco uno dei luoghi delle riprese della serie

Stranger Things 4 non ha ancora una data ufficiale di uscita Stranger Things, nota serie Netflix di stampo fantasy-action dei...

Articoli correlati