Agents of Mayhem: recensione per PS4 del nuovo gioco di Deep Silver

Agents of Mayhem è un titolo divertente, folle ed adrenalinico, che tutti gli appassionati di Saint's Row dovrebbero avere nella propria collezione.

Dopo aver divertito milioni di giocatori con la pazza saga di Saint’s Row, un clone di GTA molto più caciarone, Deep Silver ha deciso di lanciare un vero e proprio spin off dalle tinte sci-fi di nome Agents of Mayhem. Saranno riusciti gli sviluppatori a rinfrescare una formula di gioco da anni ormai stantia? Scopritelo nella nostra recensione, stilata sulla versione PS4 del titolo.

Agents of Mayhem – sparatorie e mazzate a go go

Ambientato in una versione futuristica di Seoul, la trama del gioco ruota attorno ad uno scontro tra gli agenti speciali di Mayhem ed un’organizzazione supercriminale di nome LEGION, il cui obiettivo primario è quello di dominare il mondo. Il tutto può sembrare un clichè da action movie anni ’80, ma proprio in questo risiede la bellezza narrativa di Agents of Mayhem, un titolo che non si prende sul serio sin dal primo minuto di gioco e che diverte con tante citazioni ed azione adrenalinica.

Andando ad analizzare il puro gameplay, il punto di forza del nuovo titolo di Deep Silver è rappresentato dalla possibilità di scegliere tra 12 agenti, ognuno dei quali è dotato di abilità specifiche, poteri speciali e tante armi sgargianti. La difficoltà di Agents of Mayhem si assesta su livelli modesti, ma per sconfiggere alcuni boss e superare determinati livelli sarà necessario giocare con tattica ed astuzia, scegliendo il personaggio adato alla situazione.

Lodevole anche la presenza di una componente RPG che conferisce maggiore profondità al gioco, permettendo ai giocatori di aumentare il livello degli agenti e di potenziarli, sbloccando armi sempre più efficaci. La meccanica dei tre agenti interscamiabili, inoltre, ricorda molto quella adottata dal pluripremiato GTA 5 con la presenza di Michael, Trevor e Franklin. I fan dei vecchi capitoli di Saint’s Row, inoltre, saranno lieti di sapere che anche il mitico GAT compare nel roster di agenti selezionabili.

Le note dolenti di Agents of Mayhem sono rappresentate dal comparto tecnico. Deep Silver, infatti, ha deciso di utilizzare un approccio cartoonesco e fumettoso che conferisce uno stile unico al titolo, ma non rappresenta il massimo che possa vedersi su console di nuova generazione. Di certo non ci saremmo potuti attendere un livello grafico alla Uncharted, ma una maggiore attenzione ai dettagli non avrebbe di certo guastato.

Nonostante quest’aspetto, però, non abbiamo riscontrato alcun calo di frame rate e la presenza di bug è veramente ridotta all’osso, fattore da non sottovalutare data la natura open world del titolo. Come accaduto in ogni capitolo di Saint’s Row, anche in questo caso i giocatori potranno impossessarsi di qualsiasi veicolo presente su schermo e girovagare in giro per la città, completando missioni secondarie.

Agents of Mayhem è un titolo divertente, folle ed adrenalinico, che tutti gli appassionati di Saint’s Row dovrebbero avere nella propria collezione

Agents of Mayhem è pur sempre un third person shooter ed è proprio nelle sparatorie che eccelle, con missioni mai banali e ricche di obiettivi da portare a termine. La possibilità di combinare le armi, inoltre, crea delle situazioni innovative e totalmente controllate dal giocatore, il quale ha per la prima volta il controllo asosluto su quello che accade.

Data la natura frenetica del gioco, era lecito aspettarsi una componente multiplayer che avrebbe garantito ore e ore aggiuntive di combattimenti adrenalici. Apprezziamo lo sforzo degli sviluppatori di aver voluto concentrarsi esclusivamente sulla storia, ma siamo sicuri che l’aggiunta di una modalità online avrebbe aumentato di gran lunga la longevità di Agents of Mayhem.

Tirando le somme, possiamo dire che, seppur tra alti e bassi, Agents of Mayhem rappresenti una scommessa vinta per i ragazzi di Volition, i quali hanno lanciato sul mercato un titolo fresco e brillante che pur ricalcando lo stile di Saint’s Row riesce a brillare di luce propria. Se siete amanti del divertimento e del sano cazzeggio videoludico, senza troppi fronzoli, allora Agents of Mayhem saprà rallegrare le vostre giornate estive.

Articoli correlati