voto del pubblico 5.0/5
voto finale
4.5/5
Regia
Sceneggiatura
Fotografia
Recitazione
Sonoro
Emozione
vota il film ora!

Pensiamo alla memoria. Pensiamo alla storia, alla narrazione. Spesso quando leggiamo un romanzo o vediamo un film uno dei motivi per cui entriamo in empatia con un racconto è perché in qualche modo esemplifica una parte di noi, della nostra vita, ci descrive meglio di quanto non potremo fare nella realtà. Tutti hanno bisogno di vedersi riflessi in una storia; abbiamo bisogno di quel senso di connessione, ci serve perché ci legittima, dà una veridicità alla nostra esistenza. Quel che accade nella miniserie When They See Us è qualcosa che non ci augureremmo mai, che probabilmente non coglie una parte di ciò che abita in noi, ma ci mette in guardia da qualcosa che è accaduto e che può continuare ad accadere.

When They See Us è una miniserie Netflix creata e diretta da Ava DuVernay, i cui protagonisti sono cinque ragazzini afroamericani che nel 1989 sono stati al centro di una vicenda giudiziaria al limite dell’assurdo. Il 19 aprile 1989 tutto è cambiato per cinque adolescenti di New York, Antron McCray, Kevin Richardson, Yusef Salaam, Raymond Santana e Korey Wise; quella notte una giovane jogger, Trisha Meili, sarebbe stata brutalmente picchiata e violentata a Central Park. Questi ragazzini sono diventati i principali sospettati delle indagini, incriminati ingiustamente e destinati a scontare una pena durissima e irrimediabile.

When They See Us

When They See Us: la serie Netflix sul tragico caso della jogger di Central Park

Ava DuVernay (Selma – La strada per la libertà, XIII emendamento) ha co-scritto e diretto tutti e quattro gli episodi di questa serie, in cui cinque ragazzi di età compresa tra i 14 e i 16 anni sono stati costretti a confessare di aver stuprato un jogger, per poi essere condannati a scontare tra i 5 e i 15 anni di carcere. When They See Us racconta uno dei più vergognosi errori giudiziari statunitensi, un caso che è stato raccontato precedentemente nel documentario di Ken Burns del 2012, The Central Park Five. Ma il lavoro della DuVernay offre uno sguardo diverso della storia, che non solo è avvincente, ma è anche disperatamente necessaria.

When They See Us è la seconda importante collaborazione della DuVernay con Netflix: il primo è stato il documentario XIII emendamentoun racconto sulla disuguaglianza razziale nelle carceri americane. Quest’ultimo lavoro esamina quanto la discriminazione razziale ha giocato un ruolo principale nell’incriminazione dei Central Park Five, e l’effetto che poi le conseguenti condanne errate hanno avuto su di loro e sulle loro famiglie. When They See Us è una visione forte, concisa per comprendere l’America di oggi: quei ragazzi non sono stati accusati per un’azione sbagliata, ma sono stati definiti e giudicati per come il mondo li vedeva: cinque ragazzi afroamericani, con la colpa non solo di essere al mondo, ma di essersi trovati nel posto sbagliato al momento sbagliato.

When They See Us

La serie infligge un duro colpo nella coscienza

Ciò a cui si assiste non è frutto di una mente creativa purtroppo, è tutto tragicamente vero, una storia di vera ingiustizia. Il lavoro di Ava DuVernay è abile nel rispettare ogni personaggio, ogni storia, trascorrendo del tempo con ciascuno di loro allo stesso modo in ogni episodio. Ava DuVernay racconta il dramma di questi ragazzini con cura, senza la necessità di sovradimensionare l’accaduto e senza perdere di vista l’enorme disgrazia che hanno dovuto sopportare. Una dramma figlio di un sistema di giustizia arrugginito e razzista, tra pubblici ministeri e avvocati totalmente disinteressati a ricercare la verità, che fanno appello solo alla loro agenda politica e ai propri interessi economici.

La storia durante la serie prende vita, è una pillola difficile da mandare giù: per questo riesce a centrare il proprio obiettivo. Con grandi performance, la serie infligge un duro colpo nella coscienza; si assiste increduli ad una vicenda che fa ancora oggi arrabbiare, che desta un senso di confusione, di collera e di dispiacere, un dispiacere che è eufemismo se paragonato a quel che hanno provato quei cinque ragazzi, la cui vita è stata rovinata, anche se a distanza di anni, è stata loro riconosciuta l’innocenza.

When They See Us è disponibile su Netflix dal 31 maggio 2019.