voto del pubblico 3.7/5
voto finale 2.6/5
Regia
Sceneggiatura
Fotografia
Recitazione
Sonoro
Emozione
vota il film ora!

Luce dei tuoi occhi, prodotta da RTI e Banijay Studios Italia, diretta da Fabrizio Costa e Simone Poggi e in onda per sei serate ogni mercoledì su Canale 5 alle 21.30 per un totale di dodici episodi, apre la stagione della fiction di Canale 5, che da sempre al centro della sua programmazione pone l’attenzione su fiction che sappiano mescolare drama, family e mistero. In particolar modo però da qualche tempo risulta centrale nella fiction generalista Mediaset la figura delle madri: coraggiose, protettive, intraprendenti, queste le caratteristiche che abbiamo già visto precedentemente in Svegliati amore mio con Sabrina Ferilli e in Buongiorno Mamma!.

Protagonista di Luce dei tuoi occhi è Anna Valle, una madre a cui la maternità è stata negata, per caso o per volere è tutto da comprendere. La sua storia e il suo dramma si trasformano così in un mistero da risolvere e una verità da comprendere, nella monumentalità e il silenzio di Vicenza.

Luce dei tuoi occhi: la trama della fiction di Canale 5 con Anna Valle e Giuseppe Zeno

L’ètoile Emma Conti (Anna Valle) è una ballerina di danza contemporanea famosa in tutto il mondo e che da sedici anni vive a New York, dopo aver perso la figlia al momento della nascita. Dopo il grave lutto ha deciso di mettere da parte ogni aspirazione familiare e sentimentale per dedicarsi solo alla danza, decisa a non fare mai più ritorno nella sua città natale Vicenza.

Luce dei tuoi occhi - Cinematographe.it

Una lettera arrivata al suo appartamento americano scuote però le sue decisioni: sua figlia Alice è viva ed è una ballerina come lei, che frequenta l’accademia di danza della madre di Emma. La curiosità e la speranza la spingono così a tornare a casa per scoprire la verità, e a trattenersi fino a quando non avrà scoperto tra le ragazze che ha deciso di accompagnare nel loro percorso di danza, chi è sua figlia. Intanto la sua ricerca inizia ad incrociare quella di Enrico Leone (Giuseppe Zeno), professore di Matematica dell’accademia, molto vicino alla ragazza che Emma sospetta potrebbe essere sua figlia.

Un thriller elegante, tra il fascino della danza e una maternità negata

Luce dei tuoi occhi si presenta come un thriller elegante, aspetto a cui contribuiscono tre elementi: la raffinata Vicenza, location insolita e funzionale al mistero della vicenda narrata, l’incursione nel mondo della danza classica, la cui disciplina e chi la pratica da sempre costituiscono un elemento di fascino, e la presenza di Anna Valle, che da insegnante di piano ne La Compagnia del Cigno sulla rete concorrente, diventa un’incantevole ballerina e ancora una volta – questa è forse un po’ un’ironia della sorte non nuova nelle sceneggiature che arrivano su Canale 5 – una madre dalla maternità negata.

Anna Valle - Cinematographe.it

Questa volta però c’è un mistero da risolvere, e su Canale 5 c’è da sempre una certa bravura nel tessere intrecci che già nei primi due episodi della fiction generalmente riescono a fare bingo nello spettatore, giocando un po’ anche ad illuderlo. Nella prima puntata di Luce dei tuoi occhi in realtà sembra quasi che la soluzione alla ricerca della protagonista sia offerta sul piatto d’argento, per fare appello al meccanismo del tornare indietro nel tempo per capire cosa è accaduto.

Fortunatamente però, dato che qui è previsto un agnitio e non un omicidio, la fine della puntata lascia un dubbio e complica abbastanza la vicenda. Se queste sono le premesse, senza soffermarci su regie che appaiono sempre troppo anonime e che non lasciano scorgere un tratto autoriale nel narrare la vicenda, e che di spunti ne offre non pochi, possiamo affermare che ci potremmo trovare di fronte ad un mistero di finzione che per una volta non scomoda l’esoterismo – almeno per ora, e che sappiamo essere sempre dietro l’angolo nella fiction Mediaset -, restando ancorato alla realtà. Non ci resta che seguire i prossimi passi di danza per scoprirlo fino in fondo.