GIUDIZIO CINEMATOGRAPHE

VOTA IL FILM ORA!

Prendetevi un minuto e trenta secondi, guardate il trailer de I segreti delle attrazioni Disney e poi ricominciate a leggere.
Disney+ continua a stupire, fidelizzare e soprattutto a richiamare nuovi abbonati creando serie originali di livello altissimo che spaziano su vari temi e su varie forme visive di narrazione che trasformano il semplice intrattenimento in qualcosa di più completo e attraente, che creano curiosità, stimolo e interesse di chi guarda.

Questo è quello che capita in questa nuova serie di documentari che svela come alcune delle attrazioni più iconiche dei parchi Disney abbiano preso vita nella realtà in periodi dove la fantascienza era una cosa riservata ai fumetti e ai libri o ai giorni nostri dove stupire e sorprendere qualcuno è sempre più difficile.

Un conto è realizzare un effetto speciale per un film, un altro è quello di creare qualcosa che deve emozionare nella realtà perché lo si deve vivere in prima persona. Ed è questa la vera sfida.

Chi crea le attrazioni dei parchi Disney? La trama della serie svela anche questo

I segreti delle attrazioni Disney cinematographe.it

Con questa frase che fondamentalmente può essere considerata il motto della Walt Disney Imagineering si può capire la sinossi di ogni puntata di questa interessantissima serie. Prima di tutto apriamo un breve inciso per far capire quale comparto incredibile della Disney sia questo poiché, probabilmente, in molti non ne conoscono neanche l’esistenza. Di cosa si tratta? Walt Disney Imagineering è il motore creativo che disegna, crea e realizza le attrazioni dei parchi Disney. Persone che sanno inventare, disegnare e costruire la magia Disney nel mondo vero per tutti i visitatori dei parchi nel mondo.

La serie I segreti delle attrazioni Disney è uno spumeggiante, divertente e ricco “Come è fatto” (quella geniale serie che mostra come sono realizzate le cose che usiamo tutti i giorni) in versione parchi Disney con quella magica marcia in più che solo loro sanno dare.

Realizzato dalla casa di produzione di Dwayne Johnson e Dany Garcia, la Seven Buks Production, queste dieci puntate della prima serie (già, perché di carne al fuoco nei vari parchi Disney per tre o quattro stagioni ne troveranno sicuramente!) mostra a tutti noi come dagli anni ’50 fino ai giorni nostri gli ingegneri Disney abbiano realizzato alcune delle attrazioni più famose nei parchi in California, in Florida, in Europa e nelle altre parti del mondo, partendo da una semplice idea scritta sulla carta, magari scritta da Walt Disney in persona.

I segreti delle attrazioni Disney: un concentrato di curiosità

I segreti delle attrazioni Disney cinematographe.it

Interviste, curiosità, racconti inediti e decine di chicche fanno diventare questa serie un “contenuto speciale” praticamente imperdibile sotto diversi punti di vista.
I segreti delle attrazioni Disney può diventare un must per il mondo nerd grazie alle puntate a tema cartoni Disney e Star Wars (sentirete un paio di aneddoti fantastici che racconterete per anni) e può anche diventare qualcosa di imperdibile per gli amanti dei parchi di divertimento perché spiega come le attrazioni siano state una vera e propria concatenazione di idee e intuizioni geniali raccontate direttamente da chi le ha inventate e, la cosa forse più innovativa della serie è che , come capita se si va a visitare un museo e si è preparati sulle opere d’arte esposte, la visita ai parchi e alle attrazioni diventa ancor più interessante sapendo gli aneddoti e la genialità che sta dietro al processo creativo.

Per chi ama i documentari la docu-serie della casa di Topolino è un prodotto fresco, divertente da guardare grazie alla simpatica idea di far interagire la voce narrante con le immagini e con un montaggio dinamico che fa interagire i diversi contenuti in maniera fluida, come se fossero stai realizzati tutti assieme, nonostante alcune interviste siano state possibilmente realizzate cinquant’anni prima.

Dal punto di vista dell’intrattenimento visivo è una serie avvincente che in modo piacevole esplora un mondo vasto, sconosciuto ma creativo, esattamente tanto quanto uno studio per la creazione di un nuovo cartone animato o di un nuovo film e, infine, per chi non fa parte di nessuno dei gruppi elencati prima di tutto quello detto sopra, ma ne è semplicemente interessato, questa serie è un bellissimo livello di partenza per cominciare ad entrare dalla porta posteriore, la porta della curiosità, nel fantastico mondo Disney, tanto che la sigla iniziale è a dir poco perfetta con tanto di voci fuoricampo in multilingua e la soggettiva che ti porta a bordo di una montagna russa che inizia il suo vorticoso e spassosissimo percorso ricco di emozioni.

I segreti delle attrazioni Disney: tra camei importanti e novità nei parchi a tema

I segreti delle attrazioni Disney cinematographe.it

La serie è in uscita su Disney+ il 21 luglio 2021 con i primi 5 episodi per poi, nei mesi successivi, concludersi con un totale di 10 puntate con una durata, nella media, di 40 minuti ciascuna che subito potrebbe far storcere il naso a molti ma alla fine questa pezzatura non risulta pesante e diventa una formula vincente anche perché i camei di George Lucas, Walt Disney, The Rock e tutti i vari imagineers, che si sono avvicendati in quasi settant’anni d’apertura dei vari parchi, rendono ogni puntata piena di curiosità e la struttura narrativa, con la diversificazione dei vari contenuti tematici che spazia da come è stato scelto un simulatore di volo a come ricreare un tram del 1901, sono adatti al pubblico di ogni età.

Per concludere, le varie curiosità e aneddoti che si apprendono in questa serie diventano anche un ottimo modo per prepararsi a conoscere l’attrazione a cui si ispira il nuovo film di Dwayne Jonson: Jungle Cruise, che, da quanto si può intendere dalla puntata totalmente dedicata a questa attrazione, negli USA al titolo del film (nelle nostre sale dal 28 luglio 2021) coincide una vera e propria icona generazionale con tanto di battuta: “The backside of water”, che la si può paragonare a uno dei nostri tormentoni di Zelig o magari a una “Alabarda spaziale” di Goldrake.

Tutte le attrazioni da scoprire nella serie Disney+, in uscita in streaming dal 21 luglio

I segreti delle attrazioni Disney cinematographe.it

Dieci attrazioni famosissime sono le prime protagoniste della serie, alcune di esse sono anche a Disneyland Paris, mentre per le altre bisogna proprio volare oltreoceano per viverle. Le prime cinque puntate sono disponibili dal 21 luglio 2021 mentre le ultime cinque si vedranno nei prossimi mesi.

Facendo un focus sulle attrazioni, abbiamo la già citata Jungle Cruise, il misterioso viaggio nella terra selvaggia a bordo di una barchetta dove ogni volta l’esperienza è diversa perché la guida che accompagna il pubblico segue un copione ricco di battute volta per volta.
C’è poi Hunted Maison (che trovate anche a Disneyland Paris), la casa degli orrori che Walt volle assolutamente senza specificare se doveva essere solamente spaventosa o anche simpatica e grazie a questa non precisazione è diventata un perfetto cocktail di tutte e due. Tra le attrazioni vivibili anche nel parco di Parigi e di cui al serie parla si annoverano anche Space Mountain o Star Tours, adesso tutte e due dedicate all’universo di Star Wars ma ognuna di loro ha un suo percorso storico ben definito e geniale. A queste si accosta poi la spaventosa Twilight Zone – Tower of Terror dove i visitatori sono trasportati, in modo sorprendentemente divertente, ai confini della realtà.

Successivamente, come detto prima, arriveranno in streaming altre cinque puntate che analizzeranno la Hall Of President, la famosissima IT’s a Small World con la spiegazione dell’origine di una delle musiche più amate/odiate del mondo Disney e poi tre puntate più generali sui Castelli Disney dei vari parchi e sui mezzi di trasporto all’interno di essi e si chiude con uno special sull’Hotel dove tutti sognano di passare almeno una notte: il Disneyland Hotel.

Leggi anche I magnifici 8 Hotel di Disneyland Paris! Quale scegliere e cosa sapere?