Zack Snyder’s Justice League: virtual premiere interrotta, il regista si scusa

La premiere virtuale di Zack Snyder's Justice League è stata interrotta, con l'imbarazzo del regista, a causa di gravi problemi tecnici del serve

Da leggere

The Last of Us: rivelato il personaggio che interpreterà Nick Offerman

Tramite un tweet, Naughty Dog ha ufficializzato il ruolo che Nick Offerman ricoprirà nella serie TV basata ispirata a...

Sliding Doors: il regista del film cult ha preso spunto da un incidente in cui ha rischiato di morire

Sliding Doors, nota e apprezzata pellicola del 1998, diretta da Peter Howitt, è uno dei film più conosciuti a...

Superman, Henry Cavill non demorde: “Aspetto la chiamata”

Henry Cavill rivela che è "pronto e aspetta la chiamata" per interpretare di nuovo Superman Henry Cavill ha ammesso di...

Block title

Grossi problemi durante la virtual premiere di Zack Snyder’s Justice League, imbarazzo per il regista

Dopo un percorso durato molti anni, finalmente la versione di Justice League del regista Zack Snyder avrebbe dovuto fare il suo debutto ufficiale. Infatti, era stata annunciata una proiezione virtuale del film per i soli giornalisti, per il gruppo degli “Associate Producers” del regista (cioè i fan più accaniti che hanno reso il film possibile) e per alcuni VIP. Inoltre, Zack Snyder avrebbe dovuto rispondere alle domande in un breve Q&A prima dell’inizio dello spettacolo. Gli inviti erano usciti la scorsa settimana, e coloro che avevano accettato l’invito avrebbero ricevuto una e-mail di follow-up con le istruzioni per vedere il film. Solo che, fedele allo spirito selvaggio di Zack Snyder’s Justice League, questa cosa non è successa. Gli spettatori non hanno mai ricevuto la loro e-mail di conferma e, dopo circa mezz’ora, hanno anzi ricevuto un’e-mail dicendo che c’era stato un problema. Questo ha fatto sì che non fosse possibile utilizzare la piattaforma per poter lanciare la premiere online. Quasi quattro ore più tardi, un’altra e-mail ha mandato un aggiornamento sulla situazione dicendo che, in pratica, non avevano ancora risolto il problema e che non sapevano quando ci sarebbero riusciti.

Il regista Zack Snyder si è sfogato su Twitter: oltre ad essere allibito per quanto accaduto, si è scusato anche pubblicamente con tutti coloro che erano in attesa di vedere la sua versione di Justice League.


Anche l’attore Ray Fisher, che compare all’interno di Zack Snyder’s Justice League, ha commentato la situazione dicendo: “Vorrei essere davvero Cyborg in questo momento e poter sistemare le cose“. I fan, anche in questo caso, si sono divisi tra chi ha preso la cosa sul ridere e chi, invece, si è risentito parecchio per quanto accaduto.

Ancora qualche giorno e Zack Snyder’s Justice League sarà disponibile per tutti.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

The Last of Us: rivelato il personaggio che interpreterà Nick Offerman

Tramite un tweet, Naughty Dog ha ufficializzato il ruolo che Nick Offerman ricoprirà nella serie TV basata ispirata a...

Articoli correlati