WWE Smack Down, Cinematographe.it

Il passaggio del Friday Night’s Smack Down dalla rete USA alla rete FOX avrà luogo ufficialmente venerdì 6 ottobre e la WWE sta facendo di tutto per rendere la premiere un evento da non perdere

Dal 6 ottobre prossimo WWE Smack Down cambia casa: il famoso show passerà infatti dalla rete USA alla Fox con una premiere che si preannuncia davvero favolosa. Tre incontri sono già stati prenotati per lo spettacolo – Kofi Kingston contro Brock Lesnar per il campionato WWE, Becky Lynch e Charlotte Flair contro Sasha Banks e Bayley e Kevin Owens contro Shane McMahon in una partita Ladder – e più di una dozzina di leggende sono state ingaggiate per partecipare all’episodio. Tra questi ci sarà Dwayne Johnson alias “The Rock”, Hollywood A-Lister e otto volte campione WWE che ha confermato la sua apparizione lunedì pomeriggio tramite il suo account Twitter.

 

“The People’s Champ” è sinonimo del marchio Blue sin dall’inizio, dato che il nome dello show è basato su uno dei suoi slogan. Ha lottato nel principale evento della premiere dello show il 29 aprile 1999, in cui ha collaborato con “Stone Cold” Steve Austin per sconfiggere The Undertaker e Triple H (insieme ad altri membri del Corporate Ministry). La sua ultima competizione televisiva su SmackDown avvenne nell’agosto 2002, quando vinse uno scontro di tag team insieme a Edge contro Chris Benoit ed Eddie Guerrero. Cinque giorni dopo avrebbe lasciato il campionato WWE a Lesnar a SummerSlam.

Dwayne Johnson ha ammesso in un’intervista su Live With Kelly e Ryan all’inizio di agosto di essersi “ritirato tranquillamente” come concorrente sul ring. La sua ultima partita (meno la vittoria improvvisata di otto secondi su Erick Rowan a WrestleMania 32) si è svolta a WrestleMania 29, dove si è strappato due muscoli nella sua sconfitta contro John Cena.

Ballers: la serie con Dwayne Johnson finirà con la stagione 5

Mi manca il wrestling, adoro il wrestling. Sì, lo so“, ha detto. “Mi sono ritirato tranquillamente dal wrestling perché sono stato abbastanza fortunato da avere una carriera davvero meravigliosa e realizzare ciò che volevo realizzare, ma non c’è niente come una folla dal vivo, un pubblico dal vivo, un microfono dal vivo, come ben sapete. Inoltre, sono cresciuto nel wrestling. Per molti di voi che non lo sanno, mio nonno ha lottato, anche mio padre, tutta la mia famiglia. E in realtà ho avuto la mia prima partita in assoluto nella WWE, era al Madison Square Garden ed era una grande pay-per-view, ed è stato divertente perché è merito del mio tempo e del mio viaggio nel wrestling se mi trovo dove sono oggi.”

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto