Will Smith: Netflix cancella Bright 2 (ma lo schiaffo agli Oscar forse non c’entra)

Niente sequel per il film fantasy originale Netflix Bright. Will Smith dice addio a un altro suo prossimo progetto.

Secondo dei report, Netflix avrebbe scartato ogni piano per realizzare un sequel di Bright, il film fantasy con protagonista Will Smith, in attesa da diversi anni. Il film, uscito nel 2017, è stato diretto dal regista di Suicide Squad David Ayer e scritto da Max Landis. Smith nel film ha recitato nei panni di un detective di una città in cui umani e creature fantasy coabitano, spesso disastrosamente. Accanto a lui Joel Edgerton, nei panni di un detective Orco. Sebbene Bright non sia stato particolarmente ben accolto sdalla critica, si è rivelato un vero successo per il pubblico del servizio streaming, motivo per cui Netflix ha subito ordinato un seguito, rimasto in fase di pre-produzione fino ad ora.

Dopo le varie accuse di molestie sessuali, lo sceneggiatore Mark Landis non è stato richiamato per scrivere il sequel. Al suo posto venne ingaggiato Evan Spiliotopoulos, che ha scritto l’adattamento live-action della Disney de La bella e la bestia. L’ultima notizia sul progetto risale a maggio 2020 e riguarda un cambio di regia, da David Ayer (che ha co-scritto la sceneggiatura) a Louis Leterrier.

In un recente tweet del giornalista di Bloomberg Lucas Shaw, si apprende la notizia che Netflix ha definitivamente abbandonato i suoi piani per Bright 2. Dopo allo spiacevole incidente avvenuto in diretta durante la premiazione dei premi Oscar, molti progetti futuri di Will Smith sono stati rimandati o addirittura cancellati. Tra questi vi è lo show targato National Geographic, tuttavia il giornalista nel tweet precisa che la decisione da parte di Netflix di cancellare Bright 2 non ha nulla a che vedere con lo schiaffo tirato a Chris Rock. Il motivo della cancellazione del film rimane dunque un mistero, almeno per ora, ma c’è da chiedersi se, dopo 5 anni, il pubblico avrebbe atteso ancora per vedere il seguito di un film accolto piuttosto tiepidamente.

Fonte: SR

Articoli correlati