Will Smith e quella dipendenza dal “sesso sfrenato”: così reagivo all’orgasmo

Da leggere

Jenny Tamburi e quella spietata malattia che ha portato via l’icona della commedia sexy a soli 53 anni

Tutti la conoscevano come Jenny Tamburi e per anni Luciana della Robbia - vero nome dell'attrice italiana - è...

Stephen Sondheim – amici e colleghi lo ricordano con affetto: “É la fine di un’era”

Da Hugh Jackman a Steven Spielberg, i tweet più commoventi sulla morte di Stephen Sondheim Stephen Sondheim, leggendario compositore di...

Ho tutto il tempo che vuoi: in esclusiva su RaiPlay il corto sul fenomeno Hikikomori

Ho tutto il tempo che vuoi è diretto da Francesco Falaschi in collaborazione con gli allievi della Scuola di...

Block title

Nella sua nuova autobiografia, Will Smith ha rivelato dettagli inediti riguardanti la sua giovinezza e la sua vita sessuale

Will Smith, che a partire dal prossimo 13 gennaio 2022 potremo vedere al cinema con Una famiglia vincente – King Richard, ha da poco pubblicato una nuova autobiografia, intitolata semplicemente Will. In questo suo libro il divo ha scelto di raccontare la sua storia senza filtrarla e senza escludere nessuno dettaglio relativo alla sua vita sentimentale e sessuale. Un passaggio, che riguarda la sua giovinezza, ha particolarmente impressionato i lettori: in esso l’attore rivela come, dopo una rottura particolarmente dolorosa, sia stato sul punto di diventare dipendente dal sesso occasionale.

La storia risale a quando Will Smith aveva solamente 16 anni. All’epoca, la futura star era impegnata in una relazione con una ragazza di nome Melanie ma, dopo avere scoperto i tradimenti di quest’ultima, decise di porre fine al rapporto. La brusca interruzione di questa storia, secondo quanto dichiarato dallo stesso Smith, lo porto a sviluppare una dipendenza dal sesso.

Avevo un disperato bisogno di sentirmi meglio, ma non esistono delle pasticche per curare un cuore spezzato. Sono quindi ricorso ai rimedi omeopatici dello shopping e del sesso sfrenato occasionale.

Will Smith ha rivelato anche come, sul lungo periodo, la promiscuità si sia rivelata terribilmente nociva per la sua salute mentale. Scrive infatti che, in quel particolare momento della sua vita, il suo malessere era tale da arrivare a manifestarsi attraverso reazioni fisiche; in particolare, l’orgasmo gli produceva nausea e, in alcune occasioni, lo ha addirittura portato al vomito. Continuando, Smith ha dichiarato che, alla basa di tutte quelle avventure sessuali, c’era il suo bisogno di essere amato e di trovare una persona con condividere il proprio percorso.

Ho fatto sesso con così tante donne, ed era una cosa così profondamente in contrasto con il centro della mia essenza che ho sviluppato una reazione psicosomatica all’orgasmo.

Leggi anche Will Smith rivela: “Ho visto mio padre prendere a pugni mia madre”

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Jenny Tamburi e quella spietata malattia che ha portato via l’icona della commedia sexy a soli 53 anni

Tutti la conoscevano come Jenny Tamburi e per anni Luciana della Robbia - vero nome dell'attrice italiana - è...

Articoli correlati