Will Ferrell svela l’idea originale per Anchorman di Adam McKay

La storia originale di Anchorman - La leggenda di Ron Burgundy era molto diversa rispetto a quella che Will Ferrell ha poi portato al cinema con Adam McKay.

Uno dei film di Will Ferrell più amati dal pubblico è senz’altro Anchorman – La leggenda di Ron Burgundy, commedia diretta da Adam McKay.

Ferrell e il regista hanno scritto insieme la sceneggiatura del film, che lo stesso attore apprezza particolarmente, perché la sua realizzazione è stata piuttosto combattuta. Il motivo per cui Anchorman ha subito parecchi rifiuti, all’inizio, potrebbe risiedere nell’idea originale per il film, svelata proprio da Will Ferrell:

“La prima versione di Anchorman è praticamente il film Alive – Sopravvissuti, ambientato nel 1976, mentre stiamo volando verso Philadelphia, e tutti i giornalisti dei vari Paesi stanno volando per partecipare a una grossa convention. Ron convince il pilota che sa guidare il jet e precipitano immediatamente fra le montagne. Ed è semplicemente la storia di loro che devono sopravvivere e provare a lasciare la montagna.”

Will Ferrell svela l’idea originale per Anchorman di Adam McKay

La storia di Anchorman si fa a questo punto ancora più folle, con la comparsa di oranghi e armi ninja:

“Portavano con sé un cargo, anch’esso schiantatosi vicino a loro e contenente solo casse di orangotanghi e shuriken. Perciò, durante il film, veniamo seguiti da oranghi che uccidono, uno per uno, i membri del gruppo lanciando shuriken.”

Anche dopo che Will Ferrell e Adam McKay cambiarono lo script, l’attore vide molteplici porte sbattutegli in faccia. Arrivò addirittura a ricevere 10 lettere di rifiuto in un solo giorno. Fu solo dopo il successo di Old School che la DreamWorks si offrì con entusiasmo di sostenere il film. Fu così che Anchorman – La leggenda di Ron Burgundy vide la luce; la commedia ha avuto anche un sequel nel 2013.

Articoli correlati