Warner Bros. vorrebbe tornare ad un piano distributivo cinematografico tradizionale nel 2022

Secondo il CEO di WarnerMedia, Jason Kilar, ciò sarà possibile

Da leggere

Minari sarà distribuito in Italia su Sky Cinema Due e NOW

Minari arriva in Italia grazie a Sky Minari è il lungometraggio scritto e diretto da Lee Isaac Chung (Lucky Life,...

Downtown Abbey 2 colorerà Natale prossimo con eleganza e regalità

Downtown Abbey 2: sotto l'albero, un ritorno gradito Downtown Abbey è una leggendaria serie televisiva britannica in costume andata in...

Vinicio Marchioni promuove la dittatura e i fan sono dalla sua parte. Ecco perché

Decine di lavoratori dello spettacolo come tecnici audio, video e luci, direttori artistici, promoter e autori, hanno manifestato lo...

Warner Bros. e il ritorno alle origini

Warner Bros., una delle company più note del mondo cinematografico, ha combattuto la pandemia con un cambio repentino nella distribuzione cinematografica: per il 2021, infatti, l’azienda ha preferito lanciare i suoi prodotti (negli Stati Uniti) contemporaneamente in sala (ove possibile) e in streaming sulla sua piattaforma on demand proprietaria, HBO Max. Una scelta ibrida che, nonostante risponda ad un’esigenza urgente ovvero la mancanza di liquidità dovuta alle ferree manovre per arginare il Covid-19, ha creato non poche polemiche. Tra i detrattori, molti dei registi che hanno collaborato recentemente con la multinazionale come Christopher Nolan e Villeneuve, che non hanno per nulla apprezzato questo stravolgimento improvviso, sentendosi retrocessi con questa doppia via d’uscita.

È chiaro che Warner Bros., in questa difficile situazione, si è trovata costretta ad adottare un provvedimento simile, per cercare di limitare il più possibile i danni già di per sé davvero ingenti. Ma cosa si prospetta nel futuro? Tale piano sarà riproposto anche successivamente? A rispondere alla domanda, il CEO di WarnerMedia, Jason Kilar, che, durante una recente intervista per Recode (ripresa anche da Collider) ha lasciato poco spazio all’immaginazione, descrivendo così la strategia WB nel 2022:

Penso che sia molto corretto dire che un un grande film DC … è molto giusto dire che andrebbe prima esclusivamente nei cinema e poi in un posto come un HBO Max dopo che è nelle sale.

Da queste parole è evidente che Warner Bros. voglia tornare effettivamente al lancio tradizionale nelle sale cinematografiche che da decenni ha accompagnato il vissuto di molte generazioni. La vera domanda è: ci saranno nel 2022 le condizioni per farlo? Ci auguriamo che, con tutti i progressi che stiamo facendo nella lotta contro il Covid-19, in pieno bombardamento vaccinale, le cose andranno a migliorare in futuro.

Leggi anche – Warner Bros: Dune, Matrix 4 e gli altri film del 2021 usciranno subito su HBO Max

SourceRecode

Ultime notizie

Minari sarà distribuito in Italia su Sky Cinema Due e NOW

Minari arriva in Italia grazie a Sky Minari è il lungometraggio scritto e diretto da Lee Isaac Chung (Lucky Life,...

Articoli correlati