Vincent Lindon: ecco le condizioni assurde imposte per sposare Carolina di Monaco, che perse i capelli per il dolore

Vincent Lindon e l'amore con Carolina di Monaco

Da leggere

Regé-Jean Page sarà il protagonista del reboot del film The Saint

Regé-Jean Page ha un nuovo ruolo come protagonista nel reboot di The Saint. Regé-Jean Page reciterà e produrrà il reboot...

Black Panther 2: un primo sguardo a sorpresa al sequel Marvel [VIDEO]

Un nuovo video che mostra il set di Black Panther 2: Wakanda Forever rivela un luogo familiare in fase...

American Horror Story 10: il trailer rivela una storia con vampiri e alieni

Il trailer di American Horror Story 10: Double Feature rivela che la nuova serie si dividerà in due storie...  American...

Vincent Lindon, attore francese proveniente da una famiglia dell’alta borghesia e che ha sempre cercato, invano, di tenere la sua vita privata lontano dai riflettori, è diventato famoso apparendo sulle maggiori riviste di gossip. Oggi riconosciuto come uno dei migliori attori francesi degli ultimi anni, vincitore di prestigiosi riconoscimenti e interprete di celebri film, è salito alla ribalta nel 2005 con L’amore sospetto, distinguendosi successivamente in Welcome, La legge del mercato, In guerra e in molti altri. Nel 1992 era già noto e apprezzato in patria per Il tempo delle mele 3 e La crisi!, ma i media erano più interessati alla sua vita privata e sentimentale. Per quanto Lindon fosse già allora conosciuto per essere una persona schiva e riservata, a nulla sono serviti i tentativi di mantenere segrete alcune delle sue relazioni. La più famosa e d’interesse pubblico è stata sicuramente quella con Carolina di Monaco.

Le condizioni imposte a Vincent Lindon per il matrimonio con Carolina di Monaco

Vincent Lindon - cinematographe.it
Angeli / LapresseAnno 1995Retrospettiva di Carolina di MonacoNella foto : Carolina di Monaco con Vincent Lindon

Primogenita del Principe Ranieri III di Monaco, Principessa di Hannover, Carolina di Monaco è stata uno dei grandi amori di Vincent Lindon. Una storia durata 5 anni e la più chiacchierata dei primi anni ’90. Definiti da tutti “l‘attore e la principessa“, senza che nessuno potesse avere dubbi che non si trattasse di Lindon e Carolina di Monaco, i due vivevano una vita appartata in Provenza, si parlava di matrimonio e arrivò così la richiesta di permesso da parte di Lindon a Ranieri di Monaco. Passò poco tempo prima che le condizioni di Ranieri per permettere alla figlia di sposarsi diventassero di dominio pubblico. Divise in 8 punti prevedevano che Lindon rinunciasse a qualsiasi pretesa di salire sul trono monegasco, che i due coniugi restassero divisi fino al matrimonio, che risiedessero a Montecarlo e che Lindon si impegnasse a mantenere la famiglia al massimo delle sue possibilità economiche.

vincent lindon miglior attore
Vincent Lindon a Cannes 2015

Ma non è tutto, perché fin qui si poteva anche soprassedere a delle regole già in parte folli. Le condizioni imponevano inoltre che in caso di divorzio, i figli sarebbero stati affidati o a Carolina o al nonno materno, che Lindon, ebreo, dovesse convertirsi alla religione cattolica, che allo sposo non venisse conferito nessuno titolo nobiliare, nonostante il nome della moglie sarebbe stato Carolina Lindon di Monaco, e, in caso di divorzio, il marito non pretendesse compensi, mantenendo l’assoluta riservatezza sul matrimonio e impegnandosi a non divulgare dettagli inerenti alla sua vita privata. Un permesso accordato facilmente, si potrebbe dire. La storia d’amore tra i due finì comunque senza nessun matrimonio e, al termine, le foto che ritraevano Carolina la mostravano calva, tanto da suggerire ai media che li perse per il dolore della fine della sua relazione con Vincent Lindon.

 

Leggi anche Avete visto il compagno di Kirsten Dunst? Sono entrambi attori fin da bambini e insieme aspettano il loro secondo figlio

Ultime notizie

Regé-Jean Page sarà il protagonista del reboot del film The Saint

Regé-Jean Page ha un nuovo ruolo come protagonista nel reboot di The Saint. Regé-Jean Page reciterà e produrrà il reboot...

Articoli correlati