Spider-Man: Homecoming

Nonostante i rumor dicano il contrario, la star di Daredevil, Vincent D’Onofrio, ha detto sui social che Kingpin non apparirà in Spider-Man: Homecoming. Ciò significa che si dovrà aspettare un po’ di più prima di avere un crossover tra Netflix e MCU. Dopotutto, questa non è esattamente una sorpresa, dal momento che tutti sappiamo quanto sia difficile pianificare un crossover tra serie tv e film. A questo si aggiunge il fatto che la Marvel e Kevin Feige non sembrano eccessivamente interessati a qualsiasi tipo di crossover.

Kingpin, il cui vero nome è Wilson Grant Fisk, è un personaggio dei fumetti creato da Stan Lee e John Romita Sr., pubblicato dalla Marvel Comics. La sua prima apparizione avviene in Amazing Spider-Man (Vol. 1) n. 50 (luglio 1967). Tra i più feroci e pericolosi supercriminali dell’Universo Marvel, Kingpin è un leader malavitoso intelligente, subdolo, manipolatore e dotato di una forza immensa, caratterizzato da una personalità quasi duplice che lo rende tanto spietato con gli avversari quanto incredibilmente affettuoso con i congiunti, in particolare la moglie Vanessa. Storico avversario dell’Uomo Ragno e di Punisher, Kingpin è soprattutto noto in qualità di principale antagonista e nemesi di Devil. L’imponente figura del personaggio è stata modellata su quella di Sydney Greenstreet ne Il mistero del falco. Fisk è stato il primo individuo a fregiarsi del nome di “Kingpin”, in seguito divenuto un titolo assegnato a chiunque rivesta una posizione di dominio nel mondo del crimine, anche su scena internazionale, sebbene il riferimento sia particolarmente all’area metropolitana di New York. Nella classifica stilata nel 2009 da IGN, si è posizionato al 10º posto come più grande cattivo nella storia dei fumetti.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE