Venezia 77: Est film d’apertura della sezione Notti Veneziane

Est - Dittatura last minute verrà presentato come film d'apertura di Notti Veneziane nell'ambito di Venezia 77, e introdotto da Oliver Stone.

Da leggere

Vaccini – 9 lezioni di scienza: recensione del documentario di Elisabetta Sgarbi

Il fatto che Vaccini – 9 lezioni di scienza di Elisabetta Sgarbi sia stato presentato a novembre 2020 al...

Love and Mosters 2 ci sarà? Cosa sappiamo sul sequel del film Netflix

Love and Monsters è tra le ultime apprezzate novità Netflix, diretto da Michael Matthews, con protagonisti Dylan O'Brien e...

Aquaman 2: Amber Heard si prepara per le riprese [FOTO]

L'inizio delle riprese di Aquaman 2 si avvicina sempre più! Amber Heard ha anticipato il suo ritorno nei panni di...

A presentare Est – Dittatura last minute film d’apertura della sezione non competitiva Notti Veneziane alle Giornate degli Autori 2020 il regista Oliver Stone ospite d’eccezione

Il 3 settembre 2020 verrà proiettato, nell’ambito della 77ª Mostra del Cinema di Venezia, Est – Dittatura last minute come film d’apertura di Notti Veneziane, sezione non competitiva alla selezione delle Giornate degli Autori. A introdurre e presentare il film il regista premio Oscar Oliver Stone, che sarà inoltre insignito del premio Kinéo, evento collaterale della Mostra del Cinema di Venezia. In occasione della proiezione del film, il regista presenterà anche la sua autobiografia Cercando la luce. Il film, diretto da Antonio Pisu di Genoma Film, vede l’esordio sul grande schermo di Lodo Guenzi, voce e chitarra de Lo Stato Sociale, insieme a Matteo Gatta e Jacopo Costantini anche loro attori esordienti e che danno tutti prova di un’ottima performance. Il film è tratto dal libro Addio Ceausescu e ispirato a eventi realmente accaduti, la storia nasce infatti da un’idea degli autori del libro, Maurizio Paganelli e Andrea Riceputi, che nel 1989 partirono per un viaggio che ha cambiato le loro vite per sempre. EST – Dittatura Last Minute arriverà nelle sale italiane il prossimo autunno.

Sinossi: nel 1989, a poche settimane dalla caduta del Muro di Berlino Pago, Rice e Bibi, tre ragazzi di ventiquattro anni, lasciano la tranquilla Cesena in cerca di avventura: dieci giorni di vacanza nell’Europa dell’est, verso quei luoghi in cui è ancora presente il regime sovietico. Giunti a Budapest conoscono Emil, un rumeno in fuga dal suo paese a causa della dittatura. L’uomo, preoccupato per la famiglia rimasta in Romania, chiede l’aiuto dei tre Italiani. Il compito è semplice: portare una valigia alla moglie e alla figlia. Mossi da compassione e in cerca di emozioni, i tre si dirigono in direzione Bucarest, nel cuore della dittatura di Ceausescu. Senza sapere cosa li aspetta, in un viaggio oltre la loro immaginazione, Pago, Rice e Bibi si troveranno in un paese sotto il regime dittatoriale, implicati in situazioni surreali e circondati da personaggi improbabili che metteranno seriamente a rischio la loro vita. Tra numerose gag e colpi di scena, i tre protagonisti capiranno il giusto valore delle cose che ogni giorno diamo per scontate. Ritroveranno sé stessi, consolideranno la loro amicizia e uniranno le loro forze per portare a compimento la missione più importante della loro vita.

Ultime notizie

Vaccini – 9 lezioni di scienza: recensione del documentario di Elisabetta Sgarbi

Il fatto che Vaccini – 9 lezioni di scienza di Elisabetta Sgarbi sia stato presentato a novembre 2020 al...

Articoli correlati