Venezia 76: Il Sindaco del Rione Sanità vince il Leoncino d’Oro

Ecco i premi che si è aggiudicato il film a Venezia 76.

Inoltre, Il Sindaco del Rione Sanità ha anche vinto il premio Francesco Pasinetti 2019!

Il Sindaco del Rione Sanità, diretto da di Mario Martone, ha vinto il Leoncino d’Oro Agiscuola 2019 con la seguente motivazione:

Un’opera di stampo teatrale, valorizzata da una regia che richiama un’atmosfera da palcoscenico e al contempo che riesce ad innovare un genere in ascesa in modo non convenzionale. Per aver saputo rappresentare, con eleganza e brutalità, una realtà in cui la violenza è una prerogativa dell’ignoranza. Per aver portato in scena la figura di un protagonista la cui morale sfugge a qualsiasi stereotipo del genere. Per queste ragioni il Premio Leoncino d’Oro della 76° Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia, va a Il Sindaco del rione Sanità di Mario Martone.

Il regista Mario Martone ha dichiarato:

Mi dà molta gioia ricevere un premio da giovani, come sono i giurati del Leoncino d’Oro, per un film che nasce dal testo scritto nel 1960 da Eduardo De Filippo: che vertigini del tempo, dell’arte e del pensiero! Bellissimo ritrovarsi con Eduardo De Filippo da un lato e Francesco Di Leva dall’altro.

Il protagonista del film Francesco Di Leva ha detto:

Il leoncino d’oro asseganto al Sindaco Del Rione Sanità da un gruppo di giovani critici mi riempie il cuore di gioia perché è proprio ai giovani come loro che rivolgo il mio pensiero mentre godo di un riconoscimento così prestigioso. A quei ragazzi che ogni giorno cercano di sorridere, giocare e vivere a San Giovanni a Teduccio, e resistono alle barbarie con i loro splendidi sorrisi. Questo premio lo dedico alla parte più bella del mio quartiere, ai miei figli e ai figli di tutti gli uomini che ogni giorno cercano di vivere onestamente.

Il Sindaco del Rione Sanità ha anche vinto il Premio Francesco Pasinetti 2019 come miglior film e i suoi protagonisti Francesco Di Leva e Massimiliano Gallo come migliori attori.

Antonio Barracano, “uomo d’onore” che sa distinguere tra “gente per bene e gente carogna”, è “Il Sindaco” del rione Sanità. Con la sua carismatica influenza e l’aiuto dell’amico medico amministra la giustizia secondo suoi personali criteri, al di fuori dello Stato e al di sopra delle parti. Chi “tiene santi” va in Paradiso e chi non ne tiene va da Don Antonio, questa è la regola. Quando gli si presenta disperato Rafiluccio Santaniello, il figlio del fornaio, deciso a uccidere il padre, Don Antonio, riconosce nel giovane lo stesso sentimento di vendetta che da ragazzo lo aveva ossessionato e poi cambiato per sempre.
Il Sindaco decide di intervenire per riconciliare padre e figlio e salvarli entrambi.

Il film sarà distribuito in sala come film evento da Nexo Digital e arriverà nelle sale cinematografiche italiane il 30 settembre e l’1 e 2 ottobre.

Articoli correlati