Torino Film Festival 2022: tra gli ospiti stellari anche Malcolm McDowell

Gli ospiti più attesi della 40esima edizione del Torino Film festival, che si svolgerà dal 25 novembre al 3 dicembre 2022.

Manca poco alla 40esima edizione del Torino Film Festival, la kermesse dedicata al cinema che si svolgerà dal 25 novembre al 3 dicembre, sotto l’egida del Museo Nazionale del Cinema – presieduto da Enzo Ghigo e diretto da Domenico De Gaetano – e con la direzione artistica di Steve Della Casa, che torna a dirigere la manifestazione a distanza di vent’anni.

L’edizione 2022 del Torino Film Festival segna la presenza di illustri ospiti che non verranno a Torino per frequentare tappeti rossi, ma per parlare di cinema (del cinema che fanno o di quello che amano), e lo faranno di fronte a un vasto pubblico di appassionati.

Al Torino Film Festival 2022 Malcolm McDowell festeggerà i 50 anni di Arancia meccanica

Tra gli ospiti stellari del festival troviamo Malcolm McDowell, che a Torino festeggerà i 50 anni del capolavoro di Kubrick Arancia meccanica e che riceverà dal Museo Nazionale del Cinema la Stella della Mole. Tra le star italiane troviamo Paola Cortellesi, Toni Servillo, Mario Martone, Stefano Bollani, Valentina Cenni, Paolo Sorrentino, Sergio Castellitto, Michele Placido, Noemi, Francesco De Gregori, Marco D’Amore, Marina Cicogna, Simona Ventura, Vittorio Sgarbi, Morgan, Gianluca Vialli, Roberto Mancini, Louis Mandoki e il grande regista horror Lamberto Bava.

Poi, ovviamente, ci sono i film. Tanti esordi, anteprime internazionali e anche qualche gradito ritorno. 173 titoli, di cui 135 lungometraggi, 14 mediometraggi, 24 cortometraggi, 81 anteprime mondiali, 10 anteprime internazionali, 4 anteprime europee e 56 anteprime italiane. Per la prima volta nella storia del festival la serata inaugurale sarà trasmessa in diretta su Rai Radio3, all’interno dello storico programma Hollywood Party (sarà poi disponibile su RayPlaySound). La serata parlerà di un tema accattivante e molto pop: il rapporto tra i Beatles, i Rolling Stones e il cinema. La madrina sarà Pilar Fogliati, brillante talento dello spettacolo italiano che ha scelto il festival di Torino per la sintonia con la sua attività di attrice e autrice.

Il programma completo della kermesse è consultabile sul sito ufficiale.

Articoli correlati