Tony Curtis e quella rivelazione shock: “Marilyn Monroe aspettava un figlio da me”

Non molti sapevano che Marilyn Monroe aspettava un figlio da Tony Curtis.

Da leggere

14 vette: scalate ai limiti del possibile – recensione del docufilm Netflix

Di sfide faccia a faccia tra l’uomo e i giganti della natura ne abbiamo viste innumerevoli sullo schermo in...

Spider-Man: No Way Home, Zendaya ammalia la folla con l’abito ispirato a Doc Ock

Zendaya e Tom Holland uniti anche sul red carpet del Pallone d'Oro, in attesa di quello di Spider-Man: No...

Il richiamo della foresta (2020): guida al cast e ai personaggi del film con Harrison Ford

Diretto da Chris Sanders e basato sull'omonimo romanzo scritto da Jack London, Il richiamo della foresta è la storia di...

Block title

Tante sono le voci che giravano e girano ancora oggi sull’attrice Marilyn Monroe, simbolo di bellezza ed eleganza. Questa però non era una voce, ma una testimonianza vera e propria di Tony Curtis, che in un libro di memorie – The making of some like it hot – ha rivelato che l’attrice aspettava un figlio da lui. Curtis ha raccontato la sua relazione con la Monroe durante le riprese del film A qualcuno piace caldo, di cui erano protagonisti.

tony curtis, cinematographe.it

Un giorno, durante una discussione in camerino insieme al marito Arthur Miller, l’attrice confessò di essere incinta di un altro uomo. Il marito non accettava che Marilyn potesse avere un figlio da un altro uomo, ma nessuno era sicuro che il padre fosse davvero il padre e nessuno lo seppe mai, dato che l’attrice perse il bambino proprio nel dicembre del 1958.

Curtis però ha ricordato cosa voleva dire stare con Marilyn Monroe, raccontando: “Quello che ho vissuto con lei è indimenticabile. Quando ero a letto con lei non sapevo mai dove fosse la sua mente. Era un’attrice. Sapeva recitare un ruolo. Sapeva farti sentire esattamente come un uomo vuole sentirsi in certe situazioni e io non ho mai chiesto di più”.

tony curtis, cinematographe.it

L’attore ha poi raccontato la sua storia, mostrando tutti i suoi dilemmi perché veniva considerato più per la sua bellezza che per la sua arte nella recitazione: “Mi odiavano tutti perché ero ebreo ed ero bellissimo. Siccome ero così carino iniziarono i pettegolezzi sul fatto che fossi omosessuale”. L’attore per questo sposò Janet Leigh, ma i due vissero una storia senza sentimento, rivelandosi entrambi infedeli. Negli anni Cinquanta è poi iniziata la relazione con Marilyn Monroe: “Lei aveva quasi perso la fiducia in se stessa. Eravamo giovani e inesperti. Eravamo molto innamorati ma era praticamente frigida”.

Leggi anche Jennifer Lopez si riavvicina a Ben Affleck ma…viene paparazzata con un altro ex! [FOTO]

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

14 vette: scalate ai limiti del possibile – recensione del docufilm Netflix

Di sfide faccia a faccia tra l’uomo e i giganti della natura ne abbiamo viste innumerevoli sullo schermo in...

Articoli correlati