Tom Holland e Zendaya scherzano sulla loro differenza di altezza: “Sono un eroe, dovrei essere figo”

Tom Holland ha dovuto adattarsi all'altezza di Zendaya.

Zendaya è più alta di Tom Holland, un fatto che ha creato imbarazzo nell’interprete di Spider-Man, ma ora ha ben altro su cui concentrarsi: i muscoli

La coppia del momento sta affrontando una questione “spinosa”, quella della donna più alta dell’uomo. Ha davvero così importanza? Certo che no, ma per un giovane attore può essere motivo di imbarazzo. Tom Holland adesso è più tranquillo sulla sua immagine, anche perché sta concentrando tutte le sue energie su ben altro: fare muscoli. E Zendaya? L’interprete della ragazza di Spider-Man ci scherza su, ricordando un divertente episodio avvenuto sul set di Spider-Man: No Way Home.

Ospiti da Graham Norton la coppia ha svelato che la loro differenza d’altezza ha creato non pochi problemi con le acrobazie del film Marvel: “Nel film c’è un’acrobazia in cui Spider-Man fa dondolare MJ sopra un ponte e poi la adagia lì. Dovrebbe adagiarla delicatamente sopra il ponte e poi lasciarla lì. A causa della nostra differenza di altezza… eravamo attaccati… quindi io sarei atterrata sul ponte prima di lui. Ovviamente i miei piedi hanno toccato il suolo prima dei suoi”, spiega Zendaya.

Leggi anche Zendaya e Tom Holland debuttano come coppia sul red carpet: le foto fanno impazzire i fan!

Tom Holland ha poi rivelato come hanno fatto ad ovviare a questo problema: “C’è una procedura che si chiama bottom mark che è una cosa che fanno nelle acrobazie, fondamentalmente progettata per impedirti di frantumarti le rotule. Bè, sono il supereroe, dovrei essere io quello figo”. Poi la coppia ha mostrato al pubblico come si effettua la suddetta mossa. “Lei atterra, poi io atterro in questo modo… e poi lei mi afferra”. Zendaya ha replicato dicendo che era sempre molto adorabile. “È bello essere presi in braccio, una volta ogni tanto”, conclude ridendo Holland.

Il giovane attore ora è sereno riguardo alla sua altezza. In un’intervista con la rivista GQ ha spiegato che prima faceva di tutto per apparire più alto. Ad esempio, durante i red carpet, si posizionava il più possibile vicino ai fotografi e lontano dalle altre persone. “Non posso fare nulla per la mia altezza. Posso però mettere su più muscoli.”

Ultime notizie

The Illusionist – L’illusionista è una storia vera? Scopriamo chi era Eisenheim, il protagonista del film

Insieme a The Prestige e Scoop, è stato uno dei tre film del 2006 che hanno esplorato il mondo della magia. Stiamo...

Articoli correlati