Timothée Chalamet in trattativa per l’horror romantico di Luca Guadagnino

Il giovane attore starebbe per tornare al lavoro con il regista di Chiamami Col Tuo Nome.

Timothée Chalamet e Taylor Russell sono in trattative per recitare in Bones & All, del regista Luca Guadagnino

Timothée Chalamet, se le trattative in corso andassero in porto, tornerebbe dunque a lavorare insieme al regista di Chiamami Col Tuo Nome per una storia decisamente diversa, seppure dai tratti romantici. Il film infatti, la cui sceneggiatura è stata scritta da Dave Kajganich, è descritto come una storia d’amore horror e Chalamet e Russell dovrebbero essere i protagonisti.

Per chi non ne fosse ancora al corrente, Chiamami Col Tuo Nome ha incassato ben 41,8 milioni di dollari al botteghino ed è diventato un fenomeno della cultura pop. Chalamet ha ottenuto candidature ai Bafta e agli Oscar per la sua performance. Il suo prossimo lavoro in uscita è Dune, di Denis Villeneuve. Il giovane attore ha anche in uscita The French Dispatch, diretto da Wes Anderson, il cui cast è straordinariamente farcito di stelle di prima grandezza. L’attore è attualmente impegnato nella produzione di Don’t Look Up di Adam McKay, con Leonardo DiCaprio e Jennifer Lawrence.

Warner Bros: Dune, Matrix 4 e gli altri film del 2021 usciranno subito su HBO Max

Per quanto riguarda il lavoro recente di Guadagnino, il regista ha diretto la serie limitata della HBO We Are Who We Are, che ha debuttato a settembre. Il regista di Suspiria ha anche prodotto il recente documentario The Truffle Hunters. In futuro, il candidato all’Oscar dirigerà un remake di Scarface per la Universal Pictures. Taylor Russell è meglio nota per il suo lavoro in Lost in Space di Netflix e per una performance eccezionale in Waves del 2019, che le ha fruttato una nomination all’Independent Spirit Award. Di recente l’attrice ha lavorato a Words on Bathroom Walls. A riportare in esclusiva la notizia di questa possibile nuova collaborazione in un horror romantico è stato per primo il media statunitense Deadline.

Fonte: Variety

Articoli correlati