Thor: Love and Thunder potrebbe essere l’ultimo film Marvel di Chris Hemsworth

Chris Hemsworth, inoltre, rivela perché ha accettato di recitare in Thor: Love and Thunder: "Mai vista una cosa così"

La star del Marvel Cinematic Universe Chris Hemsworth suggerisce che Thor: Love and Thunder potrebbe essere il suo ultimo progetto in cui apparirà come Thor. L’attore ha lasciato il segno sul grande schermo interpretando il muscoloso Dio del Tuono, un vero eroe per tutti coloro dentro e fuori il Marvel Cinematic Universe. Dopo anni passati a interpretare il figlio di Odino, Hemsworth ha recentemente rivelato che l’attesa prossima pellicola diretta da Taika Waititi – in arrivo nei cinema il 6 luglio – potrebbe essere l’ultima volta che brandisce il martello di Asgard.

Thor: Love and Thunder sarà l’ultimo film per il Thor di Chris Hemsworth?

In un’intervista a Wired Chris Hemsworth ha parlato delle folli esperienze vissute sul set insieme a Taika Waititi. Sebbene le abbia descritte come esperienze tutto sommato molto divertenti, ha aggiunto che è pronto ad appendere il Mjolnir al chiodo. L’attore era pronto a definire Love and Thunder la sua “ultima esperienza” all’interno del MCU: “Ho interpretato quel personaggio per dieci, undici anni ormai, e ogni volta è stata una cosa nuova ed emozionante, e quest’ultima non ha fatto eccezione. Abbiamo fatto qualcosa di mai visto e provato prima. Come ha detto Taika, è una commedia stravagante, folle e romantica ambientata nello spazio”.

Hemsworth ha debuttato come il Dio del Tuono nel 2011, nel film diretto da Kenneth Branagh. Da allora è apparso in otto film della Infinity Saga. Sebbene molti di loro siano stati grandi successi, la pellicola incentrata sul suo personaggio Thor: The Dark World è stata un fiasco, sia critico che di botteghino. Lo stesso attore ha recentemente ammesso che il film lo ha annoiato. Non per il film in sé, ma per quello che non è stato in grado di fare come attore. Ha spiegato: “Non avevo fatto crescere il personaggio in alcun modo, non pensavo di aver mostrato al pubblico qualcosa di inaspettato e diverso. E poi quando è arrivato Thor: Ragnarok mi sono sentito frustrato per quello che non ho potuto fare in passato. Quella è stata la mia performance… volevo davvero rompere gli schemi”.

In seguito agli eventi di Avengers: Endgame il ritorno di Hemsworth nel franchise non era garantito. In effetti, l’attore ha accettato di tornare nei panni di Thor a una condizione. Ha rivelato che, sebbene amasse il personaggio, sarebbe tornato solo se avesse potuto lavorare di nuovo con Taika Waititi. “Non so se ne avrei fatto un altro se Taika non avesse detto di sì. E aveva scritto questa bellissima sceneggiatura che era per una commedia stravagante, pazza e romantica ambientata nello spazio e che non avevo mai visto prima”.

Articoli correlati