Thor 4: PETA suggerisce a Taika Waititi di far diventare l’Odinson vegano

Ecco i consigli di PETA per il nostro Figlio di Odino un po' fuori forma.

Per il prossimo film che vedrà protagonista il Figlio di Odino, PETA chiede al regista un Thor grasso che diventa vegano

Thor grasso a molti non è piaciuto, a tanti altri invece è sembrato adorabile. A prescindere da quale sia la vostra “fazione” riguardo il personaggio di Chris Hemsworth in Avengers: Endgame, qui la situazione pare stia diventando preoccupante per Taika Waititi, che dovrà gestire il personaggio post-depressione.

PETA (l’associazione che difende gli animali), ha chiesto infatti al regista di far diventare Thor vegano in Love and Thunder. Dopotutto crediamo che il Figlio di Odino si riprenderà un po’ dopo gli eventi di Avengers: Endgame, e magari ricomincerà, come dire, a fare esercizio. E quale dieta migliore di una vegana adesso, in un momento simile? Pare che è questo messaggio che PETA vorrebbe lanciassero i Marvel Studios nel loro prossimo cinefumetto sull’Asgardiano. Ecco cosa ha scritto l’associazione a Taika Waititi dopo la risposta del regista a un fan che chiedeva se avremmo rivisto il Dio Pancione: lui ha detto “stiamo ancora decidendo”. Il che ha fatto venire in mente a PETA qualcosa che, alla fine, prende spunto da fatti realmente accaduti.

Poiché Chris Hemsworth pratica un regime dietetico vegano quando si allena per interpretare il personaggio, perché non far fare la stessa cosa a Thor sul grande schermo? “Chris Hemsworth è diventato vegano durante le riprese dei film originali Thor e The Avengers, e altre star del Marvel Cinematic Universe come Benedict Cumberbatch e Natalie Portman sono vegane”, ha affermato Lisa Lange, vicepresidente senior di PETA.

Ironia della sorte, rendere Thor vegano sarebbe anche in linea con il materiale della Marvel Comics: La versione Ultimate di Thor è un attivista-barra-ecoterrorista-estremista. Anche se non è assolutamente confermato che sia vegano, non è sbagliato supporre che lo sia. Un Thor cinematografico vegano, se non altro, sarebbe un bell’ Easter Egg per i fan dei comics. La lettera di PETA a Waititi:

Caro Taika,

Comprendiamo che hai un po’ di problemi di peso tra le mani e PETA è qui per aiutarti. Come tutti ricordiamo, Thor ha accumulato qualche chilo in Avengers: Endgame, quindi la domanda che consuma i fan della Marvel di tutti i Nove Regni è come il nostro Dio del Tuono preferito tornerà al suo corpo di Ragnarok nel tuo prossimo film, Love and Thunder. Ti suggeriamo di prendere una pagina dal playbook di Chris Hemsworth ed esplorare cosa accadrebbe se il personaggio provasse a diventare vegano.

Secondo il suo personal trainer, Hemsworth è diventato vegano durante le riprese dei film originali Thor e Avengers, sviluppando un gusto particolare per i fagioli e gli hamburger vegetariani. Forse se Thor portasse il Ponte Bifrost nel nostro mondo, potrebbe essere ispirato dai Vendicatori di origine vegetale, Benedict Cumberbatch (Doctor Strange) e Natalie Portman (Jane Foster) e quell’armatura da battaglia inizierebbe a adattarglisi un po’ meglio.

Se Thor è seriamente interessato a proteggere la Terra, diventare vegano ha molto senso: eliminare i prodotti animali dalla sua dieta potrebbe far risparmiare più di 1.000 litri d’acqua, 20 libbre di emissioni di anidride carbonica e 30 piedi quadrati di foresta ogni giorno e la vita di quasi 200 animali all’anno! Avere il Dio del Tuono che diventa vegano potrebbe spiegare perfettamente il ritrovato benessere fisico mentre “martella” gli spettatori sulla conseguente bontà del seguire una dieta a base vegetale.

Solo qualche spunto di riflessione …

SourceComicbook

Ultime notizie

Black Adam, Dwayne Johnson rivela: “È stato l’allenamento più difficile della mia vita!”

Dwayne Johnson aka The Rock interpreterà un ruolo nato apposta per lui, quello del villain DC Black Adam, ma...

Articoli correlati