The Mauritanian: annunciata l’uscita in Italia del film con Jodie Foster

Il film ha permesso a Jodie Foster di conquistare il Golden Globe come Miglior attrice non protagonista in un film drammatico.

Da leggere

Cos’è il Revenge Porn e perché è importante parlarne, anche al cinema

La piramide della violenza di genere si basa su una serie molto diffusa di comportamenti, fino a salire nel...

Crudelia: una piccola anteprima dei costumi di scena [FOTO]

Crudelia: uno sguardo ai variegati look della protagonista Crudelia è il nuovo lungometraggio live-action Disney che vede come protagonista l'omonima...

Luciana Littizzetto ha un nuovo amore? Ecco con chi starebbe l’attrice dopo la rottura con Davide Graziano

Dopo venti anni di matrimonio, la conduttrice di Che tempo che fa Luciana Littizzeto e il marito Davide Graziano...

The Mauritanian, il nuovo film di Kevin Macdonald con Jodie Foster protagonista, uscirà in Italia su Amazon Prime Video

I recenti risultati dei Golden Globes 2021 hanno acceso i riflettori anche su quei film che, a causa delle restrizioni e delle chiusure dell’ultimo anno non hanno goduto di una distribuzione nelle sale cinematografiche. Tra questi rientra anche The Mauritanian, film che ha permesso a Jodie Foster di conquistare la statuetta come Miglior attrice non protagonista e ad Tahar Rahim di ottenere la candidatura come Miglior attore.

L’opera diretta da Kevin Macdonald (L’ultimo re di Scozia) sarebbe dovuta infatti arrivare al cinema nel tardo 2020, salvo poi essere rimandata al mese di febbraio 2021 per quanto riguarda le sale statunitensi. In Italia, invece, è stato appena reso noto che il film uscirà direttamente su Amazon Prime Video e sarà dunque disponibile per tutti gli abbonati alla piattaforma streaming. Al momento, però, non è stata ancora specificata la data ufficiale di rilascio.

Il film è stato presentato alla Berlinale 2021, tenutasi proprio questa settimana in versione virtuale. Rappresenta l’adattamento cinematografico delle memorie del 2015 Guantanamo Diary di Mohamedou Ould Slahi e narra proprio le vicende di quest’ultimo, detenuto nel campo di prigionia di Guantánamo dal 2002 al 2016. Nel film, l’uomo è interpretato da Tahar Rahim, mentre Jodie Foster presta volto e voce a Nancy Hollander, avvocato che ha permesso a Slahi di essere liberato.

Di recente, Jodie Foster si è riunita virtualmente ad Anthony Hopkins in occasione dei 30 anni trascorsi dall’uscita de Il silenzio degli innocenti. Era infatti il 1991 quando il film di Jonathan Demme arrivava nei cinema, permettendo al pubblico internazionale di apprezzare la performance di Foster nei panni di Clarice Starling, l’agente dell’FBI che affiancava Hannibale, il serial killer magistralmente interpretato da Hopkins. Il personaggio di Clarice arriverà presto sul piccolo schermo attraverso l’omonima serie TV che debutterà su Rai 2 il 9 aprile 2021. In questo caso, però, il ruolo di Clarice sarà affidato alla giovane attrice Rebecca Breeds.

Ultime notizie

Cos’è il Revenge Porn e perché è importante parlarne, anche al cinema

La piramide della violenza di genere si basa su una serie molto diffusa di comportamenti, fino a salire nel...

Articoli correlati