landscapers cinematographe.it

Olivia Colman guida il cast stellare del debutto alla regia di Maggie Gyllenhaal, The Lost Daughter

Per il suo debutto registico Maggie Gyllenhaal ha optato per la vincitrice del premio Oscar Olivia Colman (La Favorita), per Dakota Johnson, Jessie Buckley e per Peter Sarsgaard. La pellicola è l’adattamento cinematografico di The Lost Daughter, il romanzo di Elena Ferrante il cui titolo originale è La figlia oscura. La sceneggiatura è ad opera della stessa Gyllenhaal.

Nel romanzo Leda è un’insegnante di letteratura inglese, divorziata da tempo, tutta dedita alle figlie e al lavoro. Ma le due ragazze partono per raggiungere il padre in Canada. Ci si aspetterebbe un dolore, un periodo di malinconia. Invece la donna, con imbarazzo, si sente come liberata e la vita le diventa più leggera. Olivia Colman interpreterà Leda.

Leggi anche: Maggie Gyllenhaal sarà la madre di Elvis nel biopic di Baz Luhrmann

“Quando ho finito di leggere ‘La figlia oscura’ di Elena Ferrante, ho capito che era stato rivelato qualcosa di segreto e di così vero, e ne sono uscita turbata e confortata allo stesso tempo.” ha dichiarato la regista e attrice. “Ho immediatamente pensato a quanto più intensa sarebbe stata l’esperienza in un cinema, con altre persone intorno. E ho iniziato a lavorare su questo adattamento. Sono entusiasta di continuare la mia collaborazione con attori e cineasti così coraggiosi.”

Gyllenhall produrrà la pellicola con Talia Kleinhendler e Osnat Handelsman-Keren attraverso la loro compagnia, Pie Films, insieme a Charlie Dorfman. Endeavour Content e Dorfman, attraverso la sua Samuel Marshall Productions, sono i finanziatori.

SPECIALE OSCAR 2020
Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto


LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE