The King’s Man: l’uscita del film è stata rimandata al 2021

La Disney ha inoltre annunciato l'uscita di Nomadland e Luca, il film d'animazione Pixar.

La Disney ha rimandato l’uscita di The King’s Man, prequel della serie di film Kingsman, che arriverà al cinema direttamente nel 2021

The King’s Man, prequel di Kingsman – Secret Service e Kingsman – Il cerchio d’oro, dovrà attendere ancora un po’ di tempo prima di sbarcare nelle sale internazionali. Il film di spionaggio sarebbe infatti dovuto uscire nei cinema il 18 settembre 2020 ma in queste ore è stato annunciato che il rilascio avverrà cinque mesi dopo, ovvero il 26 febbraio 2021.

Sebbene la Disney, lo studio che distribuisce il film, stia ancora procedendo con l’uscita sul grande schermo di altri titoli, tra cui The New Mutants, non stupisce la scelta di rimandare  The King’s Man, considerando la scarsa promozione fatta al film. Se poi si pensano ai numeri non certo positivi riguardanti la pandemia globale, lo studio vuole valutare le uscite dei prossimi film caso per caso.

La Disney ha inoltre annunciato che il dramma Nomadland, diretto da Chloé Zhao e interpretato da Frances McDormand, uscirà il 4 dicembre 2020, mentre l’avventura animata della Pixar Luca sarà disponibile nelle sale dal 18 giugno 2021.

Durante l’emergenza sanitaria, la Disney ha stravolto quasi del tutto il calendario relativo alle uscite dei suoi film, rimandandone molti direttamente al 2021 ed inserendone altri su Disney+. Mulan, il remake live-action del classico animato, è il titolo più importante tra quelli che hanno dovuto rinunciare alla propria uscita nelle sale: il film verrà infatti lanciato su Disney Plus a settembre.

The King’s Man è stato posticipato numerose volte da quando è stato presentato per la prima volta nel novembre del 2019. Matthew Vaughn è tornato a dirigere anche questo film, basato su una sceneggiatura che ha scritto con Karl Gajdusek. Il prequel, ambientato nei primi anni del 1900, descrive tiranni storici e menti criminali mentre escogitano una guerra che potrebbe spazzare via milioni di persone. Il cast include Ralph Fiennes, Djimon Hounsou, Gemma Arterton e Daniel Brühl.

Articoli correlati