The Irishman di Martin Scorsese verrà proiettato a Broadway

Il Belasco Theatre proietterà il film dal 1 novembre al 1 dicembre, segnando così la prima volta che un teatro di Broadway accoglie un film.

Da leggere

Strappare lungo i bordi: le frasi più belle di Zerocalcare

Strappare lungo i bordi ha fatto il suo debutto su Netflix lo scorso 17 novembre e, se alcuni hanno...

Film al cinema: cosa vedere a Dicembre 2021?

Quali sono i film al cinema a dicembre 2021? Sicuramente tantissimi, ma per ora concentriamoci sui titoli più attesi...

Batgirl: al via le riprese, rivelato il logo dell’atteso film DC!

Batgirl annuncia l'inizio delle riprese debuttando il nuovo logo e preziose novità su Barbara Gordon! Sono ufficialmente iniziate le riprese...

Block title

Per la prima volta a Broadway verrà proiettato un film: The Irishman, l’ultimo lavoro di Martin Scorsese

Fresco del suo debutto al New York Film Festival di quest’anno, Netflix ha annunciato che The Irishman avrà una proiezione al Belasco Theatre, una famosa sede teatrale di New York che ha recentemente ospitato produzioni vincitrici del Tony Award come Network con Bryan Cranston e Hedwig and the Angry Itch con Neil Patrick Harris. Il Belasco proietterà il film dal 1 novembre al 1 dicembre, segnando così la prima volta che un teatro di Broadway accoglie un film. Il film uscirà in tutto il mondo su Netflix il 27 novembre.

Nonostante sia meglio conosciuto per il suo lavoro cinematografico, gran parte del team creativo dietro al film ha legami con Broadway. Scorsese ha diretto il musical del 1977 di Liza Minnelli The Act; Al Pacino calpesta regolarmente i palcoscenici di New York; Robert De Niro ha recitato a Broadway in Cuba and His Teddy Bear nel 1986 ed è stato il regista di A Bronx Tale, The Musical, nel 2016.

The Irishman vede nel cast un trio d’eccezione, composto da Robert De NiroAl Pacino e Joe Pesci. Al centro delle vicende Frank Sheeran, veterano della seconda guerra mondiale dedito alla mafia, sviluppando le sue abilità da sicario in Italia. Nella sua vecchiaia, egli riflette sul suo passato e in particolare sulla scomparsa di Jimmy Hoffa, un leader sindacale suo vecchio amico. Il film, ispirato al libro di Charles Brandt, è scritto da Steven Zaillian (Millennium – Uomini che odiano le donne, Exodus – Dei e Re).

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Strappare lungo i bordi: le frasi più belle di Zerocalcare

Strappare lungo i bordi ha fatto il suo debutto su Netflix lo scorso 17 novembre e, se alcuni hanno...

Articoli correlati