The Hateful Eight

Chi non è un critico cinematografico americano o un qualcuno con determinati legami con l’industria audio-visiva, è probabile che non abbia ancora visto l’ultima opera western del pazzo scatenato Quentin Tarantino: The Hateful Eight (di cui potete leggere le notizie qui). Infatti il film non arriverà prima di Natale nei cinema americani, di cui cento allestiti per la proiezione in 70mm, e prima di febbraio nei cinema italiani. Bisogna essere ancora un po’ pazienti prima di poter ammirare i colorati quadri del maestro Tarantino che dirige un cast all-star di cui ancora sappiamo poco e niente per quanto riguarda i caratteri dei personaggi.

Tim Roth su The Hateful Eight: “Un film travolgente che fa cenno a Le iene, ma io sono il bisnonno di…”

In una recente intervista, Tim Roth si è lasciato sfuggire che il nuovo film è in realtà legato ad uno dei precedenti epici lavori del regista. Non è infatti nuova l’idea che all’interno dell’universo dei film di Quentin Tarantino i personaggi siano sempre in qualche modo legati. Il crossover questa volta dovrebbe avvenire tra The Hateful Eight e l’avventura sulla seconda guerra mondiale di Bastardi senza gloria. The Hateful Eight, descritto come una vendetta occidentale, era in realtà iniziato come un sequel di Django Unchained, ma alcuni elementi suggeriscono ora un’unione con i bastardi di Tarantino. Roth descrive il film come “travolgente” e dice che offre più di un cenno del capo a Le Iene. Ma il suo personaggio The Little Man non è correlato a Mr. Orange. Il suo nuovo ruolo di Oswaldo Mobray è effettivamente collegato a qualcun altro dell’universo Tarantiniano.

timroththehatefuleight

Dice l’attore: “È collegato ad uno dei personaggi. Non dico a chi. È il bisnonno di uno dei personaggi di Bastardi senza gloria…”

Senza aver visto il film, potrebbe essere difficile indovinare a chi Mobray è legato, ma in The Hateful Eight, fedele allo stile della firma di Quentin Tarantino, tutti i personaggi hanno dei soprannomi e come abbiamo detto, il soprannome di Oswaldo è “The Little Man”: questo è anche il soprannome di uno dei Bastardi senza gloria. E sembra che la connessione sia abbastanza ovvia. Oswaldo Mobray sembrerebbe essere l’antenato di B.J. Novak, soldato di prima classe Smithson Utivich soprannominato “Il Piccolo”. Non sappiamo se Tarantino vorrà chiarire meglio questo collegamento oppure lascerà che la risposta venga colta direttamente nel film.

The Hateful Eight esce in America il giorno di Natale, 25 dicembre 2015, mentre in Italia il 4 febbraio 2016.

Fonte: MovieWeb

 

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto