The Gray Man: Ana de Armas in azione nella nuova clip del film!

Una nuova clip del film mostra Ana de Armas che porta in salvo Ryan Gosling dal psicopatico antagonista Lloyd.

Ana de Armas è tratta in azione nel nuovo video relativo al film The Gray Man: la protagonista femminile viene immortalata durante una scena di arti marziali in cui difende il protagonista Ryan Gosling dal villain del film, lo psicopatico Lloyd interpretato da Chris Evans. Basato sul romanzo omonimo di Mark Graney, Gosling interpreta un agente della CIA che scopre i segreti oscuri di una compagnia che mette un taglia sulla sua testa. Una spasmodica ricerca globale parte sull’agente della CIA, mentre un ex agente dell’organizzazione completamente psicopatico si pone come obiettivo quello di arrivare a lui a tutti i costi. L’agente psicopatico, interpretato da Chris Evans, è Lloyd Hansen.

Accanto a loro Ana De ArmasRegé-Jean Page – il celebre Duca Simon Basset di Bridgerton -, Jessica Henwick, Wagner Moura, Dhanush, Billy Bob Thornton, Alfre Woodard, Julia Butters, Eme Ikwuakor e Scott Haze. La pellicola sarà disponibile al cinema dal 13 luglio e successivamente sarà visibile in streaming a partire dal 22 luglio. Netflix ha rilasciato il primo trailer, in cui gli attori si mostrano per la prima volta negli iconici e bizzarri look dei protagonisti. Oltre al trailer ufficiale, Netflix ha anche diffuso una clip esclusiva del film.

La sinossi ufficiale recita: “The Gray Man è l’agente della CIA Court Gentry (Ryan Gosling), alias, Sierra Six. Strappato da un penitenziario federale e reclutato dal suo responsabile, Donald Fitzroy (Billy Bob Thornton), Gentry in passato era un mercenario autorizzato dall’Agenzia altamente qualificato. Ma ora la situazione è cambiata e l’obiettivo è Six, braccato in tutto il mondo da Lloyd Hansen (Chris Evans), un ex agente della CIA, che non si fermerà davanti a nulla per eliminarlo. L’agente Dani Miranda (Ana de Armas) è al suo fianco. Ne avrà bisogno“. Il film porta tra i protagonisti tre degli attori più importanti del cinema contemporaneo,

Articoli correlati