The Boys: Karen Fukuhara aggredita per motivi razziali: “Questo schifo deve finire”

Karen Fukuhara è divenuta famosa per il ruolo di Kimiko Miyashiro nella serie The Boys.

L’attrice è nel cast del nuovo film con Brad Pitt, Bullet Train

Karen Fukuhara – star di Suicide Squad (2016) e The Boys – ha rivelato di essere stata aggredita da uno sconosciuto ieri – 16 marzo. L’attrice ha voluto condividere la sua esperienza sui social media per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’esponenziale aumento dei crimini d’odio anti-asiatici negli Stati Uniti. Secondo un rapporto di NBC News gli attacchi nei confronti della popolazione asiatica sarebbero aumentati del 73% nel 2020. Un altro report aggiunge che i dati per il 2021 sarebbero ancora più agghiaccianti, con un incremento delle aggressioni del 339%.

Fukunhara si è quindi unita alle voci del movimento Stop AAPI Hate ed ha denunciato ciò che ha personalmente subito: “Oggi sono stata colpita alla testa da un uomo (sto fisicamente bene) e questa merda deve finire. Noi donne, asiatiche, anziani abbiamo bisogno del tuo aiuto. Raramente condivido la mia vita privata, ma oggi è successo qualcosa che pensavo fosse importante. Stavo camminando verso un bar per prendere un caffè e un uomo mi ha colpito alla nuca. È venuto fuori dal nulla. Non abbiamo avuto alcun contatto visivo prima, non stavo facendo niente fuori dall’ordinario. È stato con mia sorpresa e il mio cappello è volato via. Quando ho guardato indietro, era a pochi metri da me (deve aver continuato a camminare dopo avermi colpito). Ho pensato di affrontarlo prima, ma ha iniziato a venire verso di me e non ho pensato che valesse la pena rischiare. Dopo alcuni secondi a fissarsi l’un l’altro, con lui che mi urlava contro, si è allontanato”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Karen Fukuhara (@karenfukuhara)

La giovane attrice ha poi terminato il post con il racconto di alcuni eventi accaduti in passato: “Questa è la prima volta che sono stata danneggiata fisicamente, anche se in passato mi sono stati rivolti insulti razzisti e azioni offensive. Scrivo questo, perché ho avuto conversazioni con miei amici multirazziali che non avevano ho idea che questi crimini d’odio accadessero a persone normali persone con cui condividono i pasti. Ho sentito che era importante aumentare la consapevolezza. Alla fine so di essere stato fortunata. Avrebbe potuto tornare per colpirmi di nuovo. Avrebbe potuto portare un’ arma. Lo shock di questa esperienza mi ha fatto pensare di prendere lezioni di autodifesa. Ma perché è qualcosa a cui dobbiamo pensare noi come “vittime”? Che soddisfazione stanno ottenendo questi perpetratori dal picchiare le donne, gli asiatici, gli ANZIANI? Devono essere ritenuti responsabile. Cosa possiamo fare come comunità per prevenire questi crimini orribili?”

Il post su Instagram è stato poi inondato di commenti positivi e di supporto, molti dei quali provenienti da alcuni colleghi di The Boys, fra cui Jack Quaid: “Karen grazie per aver condiviso la tua esperienza. Mi dispiace così tanto che ti sia successo. Ti amo. Qui se hai bisogno di qualcosa. ❤️” Analogo sostegno è stato dimostrato anche da Laz Alonso e Chace Crawford. Non è stato ancora reso noto il luogo dell’incidente né l’eventuale coinvolgimento della polizia. Karen Fukuhara tornerà nella terza stagione di The Boys – dal 3 giugno su Prime Video – e sarà nel cast del nuovo film con Brad Pitt, Bullet Train, previsto in Italia a luglio 2022.

Articoli correlati