Taika Waititi, Cinematographe

Taika Waititi ha vinto il Premio Oscar per la Miglior Sceneggiatura originale con il suo Jojo Rabbit

In una recente intervista rilasciata a Variety il regista Taika Waititi ha spiegato che, tra i suoi piani imminenti, c’è il lavoro al suo secondo cinefumetto sul Dio del Tuono, Thor: Love and Thunder. In riferimento alla pellicola, ha detto che la Marvel potrebbe decidere di trasformare un po’ il personaggio di Natalie Portman in riferimento alla run a fumetti dalla quale è tratto il film e, per esempio, non presentare Jane Foster come una malata di cancro. Vedremo. Adesso concentriamoci su altre due cose che spesso vengono associate a Waititi, una a ragion veduta, l’altra meno.

Di cosa stiamo parlando? Di Star Wars e di Akira. Riguardo Guerre Stellari e l’eventuale coinvolgimento del cineasta:

Vorrei che ci fosse una storia migliore, mettiamola così. Ci sono discussioni su un film Star Wars? Sì, ho discusso con i miei amici nel 1996 di quanto fosse bello Star Wars. Quello che succede è che magari la gente mi vede andare in giro con persone attaccate ai progetti di Guerre Stellari e pensano che stiamo avendo chissà che discussioni al riguardo… Mi piacerebbe molto … Se fosse un progetto giusto. Farei qualsiasi tipo di film se avesse senso e se non si sentisse odore di suicidio di carriera.

Per quanto invece riguarda Akira e il ritardo nella produzione:

L’intera faccenda è stata messa in attesa. Dobbiamo posticipare e poi è arrivato Thor che ha una data d’uscita già stabilita… Quindi Akira è slittato di oltre due anni rispetto alle previsioni. Insomma, sarà una cosa post-Thor e quindi vedremo. Credo che il progetto si farà. Semplicemente non so se sarò io a farlo.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

[js-disqus]

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE