Superman: DC cambia il motto dell’eroe, inneggiando a un “domani migliore”

Nuova variazione al motto di Superman, come è stato annunciato da Jim Lee, CCO della DC, durante il DC FanDome.

Da leggere

Jenny Tamburi e quella spietata malattia che ha portato via l’icona della commedia sexy a soli 53 anni

Tutti la conoscevano come Jenny Tamburi e per anni Luciana della Robbia - vero nome dell'attrice italiana - è...

Stephen Sondheim – amici e colleghi lo ricordano con affetto: “É la fine di un’era”

Da Hugh Jackman a Steven Spielberg, i tweet più commoventi sulla morte di Stephen Sondheim Stephen Sondheim, leggendario compositore di...

Ho tutto il tempo che vuoi: in esclusiva su RaiPlay il corto sul fenomeno Hikikomori

Ho tutto il tempo che vuoi è diretto da Francesco Falaschi in collaborazione con gli allievi della Scuola di...

Block title

Dopo anni, la DC ha deciso di cambiare il motto di Superman, optando per uno slogan molto meno americo-centrico

In un comunicato rilasciato durante il DC FanDome, il CCO della compagnia, Jim Lee, ha svelato che Superman, d’ora in avanti, seguirà un nuovo motto. L’uomo d’acciaio avrà infatti come missione quella di combattere per: “Verità, Giustizia e un Domani Migliore.” Negli anni, il mantra dell’eroe ha subìto cambiamenti che, a grandi linee, hanno sempre mantenuto centrali la verità e la giustizia, con la parte finale che invece è variata più sostanzialmente.

Per chi è cresciuto seguendo le gesta di Superman, sicuramente ricorderà l’iconico motto “Verità, Giustizia e Stile Americano”. Tale frase ha avuto origine non nei fumetti, bensì in un adattamento radiofonico andato in onda negli anni ’40, con l’intento di incoraggiare le truppe durante il secondo conflitto mondiale. Lo slogan fu ripreso negli anni ’50, inserito nella serie TV Adventures of Superman, ma negli anni ’60 fu modificato in “Verità, Giustizia e Libertà” nello show animato The New Adventures of Superman. Tuttavia, la versione che comprende lo “Stile Americano” è rimasto nella mente di molti, grazie anche alla sua comparsa nel primo lungometraggio con Christopher Reeve, con l’attore che pronuncia quelle esatte parole.

Leggi anche: Christopher Reeve e il terribile incidente che gli rovinò la vita  

Nei successivi cinecomic, lo “Stile Americano” non ha trovato posto e meno di un anno fa, sull’albo Batman/Superman #16, a guidare il kryptoniano sono state “Verità, Tolleranza e  Giustizia”. Nonostante ciò, la DC ha pensato fosse necessario, tramite comunicato, cambiare ufficialmente la “missione” di Superman, sottolineando come l’eroe ora non sia più attento solo ad assicurare il bene degli USA, facendosi invece garante di un più generico roseo futuro. Di seguito l’illustrazione che ha accompagnato il comunicato.

superman, cinematographe.it

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Jenny Tamburi e quella spietata malattia che ha portato via l’icona della commedia sexy a soli 53 anni

Tutti la conoscevano come Jenny Tamburi e per anni Luciana della Robbia - vero nome dell'attrice italiana - è...

Articoli correlati