Stranger Things: ecco il momento spaventoso su Jonathan eliminato dal montaggio finale 

Con l'intervento dei co-creatori Jonathan Byers appare ora meno "inquietante"...

Lo scorso mese, i fratelli Duffer, co-creatori di Stranger Things, hanno dichiarato di essere tornati indietro e di aver rieditato alcuni episodi della serie fantascientifica. I fan stanno cominciando a individuare le differenze tra la versione originale e quella ora proposta sulla piattaforma streaming.

Tutto è cominciato perché in una scena della seconda stagione si faceva riferimento al compleanno di Will Byers, previsto il 22 marzo. Quando la S4 è stata presentata in anteprima, i fan hanno notato come il giorno in cui Mike è volato in California per andare a trovare Undici e Will fosse il 22 marzo, ma nessun personaggio vi faccia riferimento. Così pensavano che questo dettaglio avesse contribuito alla tristezza di Will, finché i fratelli Duffer hanno ammesso di averlo semplicemente dimenticato.

Jonathan Byers e quello spaventoso particolare rimosso

Stranger Things Jonathan Byers

Quindi, la produzione di Stranger Things ha modificato almeno una scena che rende Jonathan Byers un personaggio con il quale è più facile provare empatia nella S1. All’inizio, è un liceale emarginato che trascorre la maggior parte del tempo a prendersi cura del fratello minore, Will, e della madre, Joyce. Lavora dopo la scuola, prepara la colazione per la famiglia e sostanzialmente assume il ruolo di genitore. I coetanei, compreso Steve Harrington, lo bullizzano e lo deridono. Ma Nancy Wheeler mostra una parvenza di gentilezza nei suoi confronti.

Durante il secondo episodio della S1 di Stranger Things, intitolato La stramba di Maple Street, Jonathan, che si trova nel bosco alla ricerca di indizi sulla scomparsa di Will, Jonathan avverte uno “strano” urlo, ma, una volta accorso per capire di cosa si tratti, scorge Nancy e alcuni amici intenti a festeggiare a casa di Steve.

Da un nascondiglio tra gli alberi, inizia a scattare foto del gruppo, concentrandosi in particolare su Nancy, finché che, una volta raggiunta una camera da letto al secondo piano, comincia a spogliarsi, togliendosi la camicia con le spalle verso la finestra. Nel taglio originale Jonathan abbassa la macchina fotografica per un istante, comprendendo chiaramente che ne avrebbe violato ancora di più la privacy se avesse documentato questo momento intimo. Ma poi la alza di nuovo e lo vediamo ritrarre deliberatamente Nancy in una posizione tanto vulnerabile.

stranger things, cinematographe.it

Nel taglio attuale di Stranger Things, Jonathan, invece, si ferma, e la correzione apportata dà l’impressione che abbia deciso di immortalare Barb (completamente vestita e seduta a bordo piscina). In tal modo, l’etica del suo comportamento vacilla meno e ha degli effetti sulla puntata seguente.

In Luci natalizie a Steve vengono mostrati i “lavori” di Jonathan ed è per questo che Harrington, spalleggiato dal gruppo di amici, affronta Byers nel parcheggio della scuola. Gli dicono che le foto sono “inquietanti” e gli imputano di perseguitare Nancy. Dal canto suo, Jonathan non ha giustificazioni, in particolare per le immagini dove Nancy indossa solo un reggiseno.

Ma la puntata precedente non ha mostrato quell’immagine. Pertanto, nel vedere Steve dare del “pervertito” a Jonathan e rompergli la macchina fotografica, il pubblico potrebbe pensare che abbia una reazione eccessiva e provare una maggiore simpatia nei confronti di Byers. E ciò avrà effetti sul successivo triangolo amoroso che coinvolgerà, appunto, Nancy, Jonathan e Steve.

Leggi anche Stranger Things 5 ci sarà! Cosa sappiamo sulla serie TV Netflix?

Articoli correlati