Stranger Things 5 ci sarà! Cosa sappiamo sulla serie TV Netflix?

Ecco tutto quello che sappiamo sulla quinta stagione di Stranger Things, che è stata confermata essere l'ultima dello show.

La seconda parte della quarta stagione di Stranger Things, dopo una certa attesa, è finalmente uscita su Netflix il 1º luglio 2022 con 2 episodi che, divisi, sarebbero potuti essere tranquillamente 4 puntate. Ma di Stranger Things non ce n’è mai abbastanza. Considerando che il quinto capitolo sarà l’ultimo, fan e pubblico attendono con ansia la data di debutto della stagione conclusiva di un fenomeno globale, in parte anche inaspettato. Nessuna data d’uscita è comunque stata ancora annunciata. I Duffer Brothers sperano che le riprese inizino presto, ma non ci sono conferme o ipotesi neanche per quella data. I precedenti non sono poi molto rassicuranti: la prima stagione di Stranger Things è andata in onda il 15 luglio 2016 e la seconda è uscita il 27 ottobre 2017, cioè 15 mesi e mezzo dopo, con l’intento di far combaciare l’uscita dello show con la notte di Halloween. La terza è però arrivata 20 mesi dopo, il 4 luglio del 2019, tornando alla programmazione estiva. Tra il terzo e il quarto capitolo sono poi passati 35 mesi e la quarta stagione è arrivata il 27 maggio 2022.

Stranger Things 4 - Cinematographe.it

Quando uscirà la quinta stagione di Stranger Things?

Stranger Things 4 - Cinematographe.it

Stranger Things ha intervalli più lunghi rispetto alla maggior parte degli show, e, anche se non ci ritroveremo in un’altra situazione di intervallo di tre anni dovuta alla pandemia, probabilmente almeno un anno e mezzo passerà. Questo farebbe uscire la quinta stagione di Stranger Things verso la fine dell’autunno 2023. Per quanto riguarda le modalità e il formato, quando Netflix ha annunciato la divisione della stagione 4 in due parti, ha specificato che questa scelta era dovuta a requisiti di produzione, e non al tentativo di aumentare l’hype e le aspettative già altissime. Ha infatti dichiarato che attualmente non ci sono piani per far uscire le puntate di Stranger Things con cadenza settimanale: Netflix i i fratelli Duffer sono molto più propensi ad attenersi a una delle particolare della piattaforma che fa arrivare tutte le puntate insieme.

Probabilmente però ci sarà un ulteriore salto temporale. I Duffer Brothers sembrano prendere questa decisione in base all’età del cast: la maggior parte di loro sono nella tarda adolescenza o nei loro primi 20 anni, mentre i personaggi che interpretano sono ancora dei quattordicenni. “Sono sicuro che ci sarà un altro salto temporale“, ha dichiarato Ross Duffer. “Idealmente, avremmo girato la quarta e quinta stagione a pochi mesi di distanza, ma non c’era un modo reale per farlo“. Come è stato detto diverse volte, lo show si concluderà con la prossima quinta stagione, ma è già in arrivo uno spin-off. Non ancora ufficialmente assicurato da Netflix, i Duffer Brothers ne hanno parlato apertamente, senza un’eccessiva segretezza. Dicono inoltre che Finn Wolfhard ha indovinato l’idea per lo spin-off.

Il motivo per cui non abbiamo ancora effettivamente realizzato uno spin-off è perché non volevamo farlo per ragioni sbagliate“, hanno dichiarato i fratelli Duffer. “Perché potrebbe essere qualcosa che vorremmo fare indipendentemente dal fatto che sia correlato a Stranger Things. Quindi anche se togliessimo il titolo di Stranger Things, ne saremo entusiasti. Ma non è questo il caso, sarà diverso da ciò che tutti si aspettano, incluso Netflix. Certo quando Finn Wolfhard ha semplicemente detto quale secondo lui sarebbe stata un’idea interessante per uno spin-off non credevamo alle nostre orecchie e ci siamo chiesti come avesse fatto a indovinare esattamente quello a cui stavamo pensando“, hanno poi concluso i creatori. Questo vuol dire che Stranger Things diventerà un universo anche quando la stagione 5 sarà disponibile, poiché i Duffer non hanno intenzione di lasciar andare quel mondo.

Cosa aspettarsi dal quinto capitolo dello show

Stranger Things 4 - Cinematographe.it

Per quanto riguarda cosa potrebbe accadere nel prossimo capitolo neanche il cast conosce il proprio destino. A Sadie Sink è stato ovviamente chiesto del suo ritorno nella quinta stagione, che è piuttosto criptico, dato che è viva, ma è anche in coma con tutte le braccia e le gambe rotte e con il rischio di non recuperare la vista. “Sono stati molto riservati sulla quinta stagione in generale“, ha dichiarato l’attrice. “Ovviamente ne abbiamo parlato: mi hanno chiamato prima che leggessi la sceneggiatura del nono episodio perché nel copione c’è letteralmente scritto che Max muore. Quindi loro mi hanno detto anticipatamente che sarebbe successo. Non ho idea di cosa accadrà nella quinta stagione. La trama di Max è molto incerta, perché ovviamente è in coma e Eleven non riesce a trovarla nel vuoto. Quindi non so dove si trovi e sopratutto in che stato sia“. Sicuramente il destino di Max è in qualche modo legato al salto temporale confermato: Max potrebbe rimanere in coma per mesi o addirittura anni.

Sembra inevitabile che si svegli, ma anche l’ipotesi che la stagione 5 le farà perdere i sensi per diverso tempo lo sembra. Anche l’attore di Eddie, Joseph Quinn, si è espresso sul suo ritorno, che sarebbe in una sorta di sogno o visione, come quella di Billy in questa quarta stagione. Ma bisognerà anche vedere se è aperta la possibilità che lui o altri personaggi a cui si è detto addio, possano mai riemergere in altri modi.

Leggi anche Stranger Things – Stagione 5: i Duffer Brothers hanno una brutta notizia

Articoli correlati