Star Wars: The Rise of Skywalker Cinematographe

Mark Hamill, Rian Johnson e molti altri hanno espresso i sentimenti per Star Wars: The Rise of Skywalker – il teaser – via social

Il teaser di Star Wars: The Rise of Skywalker è stato molto apprezzato. Anche dallo stesso Hamill che, come sapete, è stato molto critico nei confronti della nuova trilogia, in particolar modo con la direzione presa dal secondo film, Episodio VIII, diretto da Rian Johnson. E anche il regista ha commentato via social il nuovo teaser. Oltre alle loro reazioni, vi presentiamo anche quelle di altre persone che hanno visto il video. Infine vi proponiamo nuovamente le parole del regista dell’Episodio, J.J. Abrams, riguardo il titolo del film.

Mark Hamill

@HamillHimself
Non è #EpisodeIXFromHisNap o nemmeno il mio suggerimento: # EpisodeIXABunchMoreStuffHappens- It ‘# EpisodeIXTheRiseOfSkywalker! È ora che inizino gli otto mesi di speculazioni. Quello Skywalker è KYLO? LEIA? ANAKIN? LUKE? Uno SKYWALKER precedentemente sconosciuto? REY è una Skywalker? # CoolTitle👍

Rian Johnson

@rianjohnson
MI PIACE TUTTO DI QUESTO TEASER e sono appena tornato ad essere un bambino felice. Se qualcuno avesse bisogno di me sappia che passerò il resto della giornata a sorridere sognante.

Oltre a questi due tweet sul teaser di Star Wars: The Rise of Skywalker ve ne postiamo anche altri, sempre a tema. Infine, come vi avevamo anticipato, ecco anche, nuovamente, le parole di J.J. Abrams sulla pellicola che vedremo a partire dal prossimo 18 dicembre:

Il titolo è quello giusto per questo film, e so che è provocatorio e pone una serie di domande, ma penso che quando vedrete il film, vedrete anche come è inteso, cosa significa. Nella creazione del film, il titolo ha avuto una grande responsabilità, doveva rappresentare la fine non solo di tre film, ma ben di nove film, e l’idea di dover incorporare le storie che sono arrivate prima è proprio alla storia di questo film. Il che vuol dire che sono i personaggi del film che ereditano tutto ciò che è venuto prima nelle generazioni precedenti, sia che si tratti dei peccati del padre, sia che sia la saggezza che hanno acquisito. E la domanda è: questa nuova generazione, è all’altezza del compito, possono resistere a ciò che devono sopportare?

 

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

Scopri il nostro Shop Online